account_balanceMusei

Il Museo del Vetro di Empoli

In mostra la grande tradizione vetraria della città

Empoli

Il Museo del Vetro di Empoli si trova dentro l’antico Magazzino del Sale e documenta la storia dell’attività vetraria empolese, già presente nel XV secolo, e le sue ricadute nel contesto economico, urbanistico e sociale della città.
Attraverso video, ricostruzioni d’ambiente e documenti storici il visitatore è guidato in un percorso per capire come lavorano i maestri vetrai.
In mostra gli oggetti della tradizione artigianale prodotti con il tipico vetro di colore verde, dovuto alla presenza di ossido di ferro nella sabbia, come fiaschi, damigian, recipienti e utensili da tavola.

Museo del Vetro di Empoli - Credit: Museo del Vetro di Empoli

Gli oggetti sono i protagonisti del percorso museale: oggetti che hanno popolato case, cucine, tavole, cantine caratterizzando costumi e abitudini del quotidiano, che a loro volta hanno favorito lo sviluppo dei commerci locali, nazionali e internazionali del vino e dell'olio. Si tratta dunque di un museo di narrazione, incentrato sulla eccezionalità di una produzione diffusa e rinnovata nel tempo da competenze e creatività.
In mostra anche il vetro artistico e il vetro colorato, trasparente, inciso e decorato, che ha caratterizzato la produzione empolese dalla metà degli anni Cinquanta del Novecento.

Info: museodelvetrodiempoli.it

 

Empoli
La terra natale del Pontormo e della tradizione dei mastri vetrai
Empoli è il centro più contemporaneo tra quelli della Valdelsa, e se da un lato è perfetta come base per esplorare il territorio di cui è il centro più significativo, dall’altro sa anche sorprendere il visitatore con alcuni gioielli storico-artistici per alcuni forse inaspettati. Nota sin dall’VIII secolo come castello, Empoli vanta origini antiche e raffinate. ...
Approfondiscikeyboard_backspace