Museo dei Ferri Taglienti, Scarperia
account_balanceMusei

Museo dei Ferri Taglienti

Percorso nell'artigianato mugellano

Via Roma, 73

I coltelli e Scarperia, da secoli, rappresentano un binomio inscindibile: risalgono al XV secolo gli "Statuti dei coltellinai" la cui attività è stata per lungo tempo la caratteristica principale della vita economica di Scarperia, che ha assicurato alla cittadina mugellana notorietà a livello internazionale. Allestito all’interno del Palazzo dei Vicari, Il Museo dei Ferri taglienti si pone come luogo che privilegia la materialità e vitalità dell’oggetto, piuttosto che le qualità estetiche: il visitatore viene guidato per un percorso attraverso il quale puo’ manipolare il coltello, montarlo e smontarlo.

Gli spazi museali si pongono anche come luogo della memoria, documentando il profondo radicamento del coltello nella storia e nella vita quotidiana di Scarperia. Particolare attenzione è stata dedicata alla ricostruzione degli ambienti di lavoro, all’organizzazione sociale e familiare derivata dalla produzione di coltelli, così come ampio è lo spazio dedicato alle creazioni tipiche dei coltellinai scarperiesi.

La "Bottega del coltellinaio", adiacente al museo, rappresenta invece la naturale conclusione del viaggio nella memoria iniziato all’interno del Palazzo dei Vicari: qui la memoria diventa concretezza ed è possibile seguire dal vivo le fasi della realizzazione del coltello.

Contatti: museoferritaglientiscarperia.it

Cover image credit: piccoligrandimusei.it

Scarperia
Itinerario nella storia delle colline fiorentine
Scarperia è uno dei centri storici più interessanti del Mugello, una conca interna della Toscana che i valichi appenninici mettono in comunicazione con Bologna e con la Romagna. Il borgo, sorto come avamposto fiorentino lungo la via Bolognese, è poi diventato importante mercato e luogo di sosta sfruttando la sua posizione. ...
Approfondiscikeyboard_backspace