fb track
Rificolona a Firenze
thumb_up

La Festa della Rificolona a Firenze

Il 7 settembre i bambini sfilano per la città con le lanterne di carta colorate

Alla vigilia della Natività della Madonna, il 7 settembre si svolge a Firenze una delle più originali feste della tradizione locale: quella della Rificolona, ancora profondamente sentita e radicata nello spirito folkloristico della città.

Il termine deriva dall’antico Fierucola, che significa piccola festa, e le sue origini risalgono circa a metà del Seicento, quando alla vigila della festa di Maria Vergine i contadini dalla campagna arrivavano numerosi di notte recando i loro prodotti per venderli sotto i loggiati di Piazza Santissima Annunziata nella cui chiesa si celebravano le funzioni in onore della Madonna.
I contadini e le fantesche arrivavano di notte, con lanterne di carta dalle forme variopinte sorrette da bastoncini che venivano chiamate Rificolone dai fiorentini.

Oggi la Festa della Rificolona è un evento per bambini, che si divertono a far dondolare le variopinte lanterne di carta - costruite in casa o acquistate, dalle forme più fantasiose - in allegri cortei, cantando le tipiche canzoni come il celebre stornello: “Ona, ona, ona che bella Rificolona! La mia l’è co’ fiocchi e la tua l’è co’ i pidocchi!"

La sfilata principale è lunga 11 chilometri: parte dalla Basilica di Impruneta alle ore 16 e termina in Piazza Santissima Annunziata a Firenze alle 21.30, passando per Piazza Santa Felicita (alle 20), Piazza della Signoria e Piazza San Giovanni. La benedizione tradizionale della Rificolona si svolge proprio in Piazza della Santissima Annunziata.

Organizzazione
Tel. 055 212245
Firenze Turismo
&
nei dintorni
people
Le voci della rete
Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace