fb track
tomatoes-1

Secondi piatti

La ricetta del baccalà alla fiorentina

star_rate
Difficoltà
facile
room_service
Dosi per
4 persone

Il baccalà è uno dei pesci più comuni della cucina fiorentina. Prima della cottura, i filetti di merluzzo salati sono ammorbiditi in ammollo. Alcuni negozi di alimentari a Firenze lo vendono già pronto per la cottura, normalmente il giovedì (il giorno prima di venerdì, quando tradizionalmente non si mangia carne). Nella cucina tradizionale fiorentina il "baccalà", gustoso e poco costoso, è un piatto tipico del venerdì. Può essere cucinato in molti modi: bollito, 'in inzimino' o fritto, ma la ricetta tradizionale è con i pomodori, in totale stile fiorentino.

Ingredienti
  • baccalà sotto sale (un filetto ogni 4 persone, già ammollato)
  • 2 pomodori freschi (o 3 pelati)
  • farina
  • aglio
  • prezzemolo (facoltativo)
  • olio extravergine di oliva toscano
Preparazione
  1. Togliete la pelle al baccalà e eliminate le lische, quindi tagliatelo a pezzi di 5 cm per 7, infarinateli friggeteli in poco olio al quale avrete aggiunto uno spicchio di aglio e qualche foglia di salvia.
  2. Scolatelo e tenetelo su una carta da cucina. Fate rosolate in 8 cucchiai di olio extravergine l'aglio tritato e la cipolla.
  3. Appena la cipolla appassisce unite i pomodori salate pepate e cuocete 20 minuti.
  4. Infine mettete nella salsa il baccalà, spolverate con prezzemolo e servite
&
Enogastronomia