Come arrivare

Una vacanza deve iniziare con il piede giusto. E quale modo può essere migliore del poter evitare un viaggio stressante che, in particolare al ritorno, potrebbe rischiare di annullare gli effetti benefici della vacanza?

Grazie ad una rete di collegamenti moderna ed efficiente, le destinazioni della Toscana sono facilmente raggiungibili da qualsiasi luogo di provenienza. La nostra regione, infatti, può avvalersi di ottime infrastrutture (autostrade, ferrovie, aeroporti, porti) che la collegano con il resto del Mondo. Un motivo in più per scegliere la Toscana.

Le Autostrade: sono tre e collegano la Toscana al resto dell’Italia e dell’Europa. A1 Milano-Napoli: collega nord e sud dell’Italia; è il percorso più semplice per chi arriva dai Paesi del centro e del nord Europa. A12 Genova-Livorno: segue la costa tirrenica trasformandosi in superstrada per arrivare a Roma; è il collegamento più diretto con la Francia, attraverso la Liguria. A1 e A12 sono collegate all’autostrada A11 Firenze Mare e alla Superstrada Firenze-Pisa-Livorno che permettono di raggiungere molte altre città toscane.

Le Ferrovie: la Toscana è attraversata dalla principale linea ferroviaria italiana che collega Napoli e Roma con Bologna, Milano e l’Europa del Nord. Una seconda linea, inoltre, permette di raggiungere la costa toscana da Torino, Genova, Roma e Napoli.

Gli Aeroporti: in Toscana sono presenti due scali aeroportuali che collegano la regione con tutto il mondo: il Galileo Galilei di Pisa, collegato con i principali aeroporti italiani, europei ed internazionali; l’Amerigo Vespucci di Firenze, collegato sia con scali italiani che europei. Ci sono, inoltre, piccoli aeroporti a Grosseto, in Versilia e all’Isola d’Elba.

I Porti: tra i principali porti turistici ci sono Livorno, Piombino e Portoferraio. Quello di Livorno, oltre ad essere un importante scalo per le merci, è collegato con i principali porti italiani ed internazionali.


Aeroporti  

 

Treno

 

Autostrade

 

Traghetti e porti turistici