???.icon?????????

Orrido di Botri: escursioni 2017 nel canyon della Toscana

Tutti i giorni su prenotazione dal 1/6 al 30/9

Dal 1 giugno al 30 settembre 2017 tutti i giorni su prenotazione min. 8 adulti. L’Orrido di Botri è un’aspra ed imponente gola calcarea con ripide pareti scavate in profondità dalle fredde acque del torrente Rio Pelago. Il Canyon si inserisce in un paesaggio appenninico caratterizzato da ambienti rupestri ed estese faggete, dominato dalle cime del Monte Rondinaio e delle Tre Potenze che sfiorano i 2000 metri. Le visite partono da Ponte a Gaio, unico accesso alla gola, dove si trovano il centro accoglienza del C.F.S. e la biglietteria. A causa dei frequenti guadi e del fondo scivoloso, cammineremo nell’acqua del torrente, è obbligatorio l’uso del casco protettivo (fornito dal C.F.S.) e sono consigliate calzature idonee chiuse ed allacciate. La Riserva tutela l’alveo spettacolare del Rio Pelago e il suo canyon a forma di semiluna. Il torrente si allunga per circa tre chilometri da Ponte a Gaio (634 m), che rappresenta l’estremità inferiore dell’orrido e ne costituisce l’accesso, fino a quota 875 dove si biforca in due rami. Noi termineremo la nostra risalita all’interno dell’alveo poco prima di questo punto fino a la “piscina”, luogo nel quale inizia un percorso di tipo alpinistico percorribile solo con specifiche autorizzazioni.
Prezzo a partire da
18.00
Dove
Orrido di Botri
Quando
Dal 01 giugno 2017
al 30 settembre 2017
Organizzazione
Michele Colombini
5
P.IVA: 01998750507
Via Cosimo Ridolfi 22
Pisa
+393475870026