directions_walkEscursioni e tours

22/23 settembre 2018 la Via degli Acquedotti

Un viaggio a piedi da Lucca a Pisa

La necessità di dotare Lucca di un grande acquedotto per rifornire la città di acqua di buona qualità, fu affrontata fin dagli inizi del Settecento. I lavori di costruzione dell’acquedotto, realizzato per volontà di Maria Luisa di Borbone grazie al regio architetto Lorenzo Nottolini, iniziarono nel 1823 e, interrotti più volte, terminarono nel 1851. Questa bella escursione parte dal Duomo di Lucca per poi dirigersi verso il tempietto-cisterna di San Concordio dove qui giungeva a cavallo di 459 archi, l’acqua sorgiva dal vicino Monte Pisano. Saliremo lungo la Serra Vespaiata (costruzione che riuniva le acque del Rio San Quirico e del Rio di Valle) chiamata “Alle parole d’oro” ed attraversando quest’area ci porteremo, inoltrandoci nel bosco, fino alla Gallonzora dove dall’alto potremo godere del bel panorama. L’itinerario quindi ci porterà a Vorno grazioso paese di fondovalle da sempre legato all’acqua e punto tappa di questa due giorni. Il giorno successivo saliremo tra boschi di Castagni, accompagnati dal rumore dell’acqua, fino ad affacciarci sul versante pisano del monte. Qui discenderemo per la Valle delle Fonti, una stretta vallata racchiusa tra il Monte Mirteto e il Monte Costia Grande, percorsa dal torrente Zambra che raccoglie le acque delle numerose scaturigini presenti sulle pendici. Il nome dell’area, la morfologia e la notevole importanza è data dalla presenza dell’acqua: dalle falde più profonde vengono acque purissime, apprezzate sin da epoche antiche per la leggerezza e la bontà. Arriveremo ai bottinelli, opere di captazione e regimazione idraulica dell’Acquedotto Mediceo che da questa valle continua ancora oggi a portare acqua sorgiva alla città di Pisa. Di notevole importanza è la vegetazione che lungo i torrenti è in prevalenza igrofila. Particolare rilievo assume una stazione di felce florida (Osmunda regalis) relitto di flora riconducibile al Terziario che rappresenta il secondo ritrovamento noto ad oggi sul versante pisano del Monte. Scenderemo fino al Bottino di San Rocco da dove l’acqua iniziava il suo percorso di 6 km fino ad arrivare alla città attraverso la conduttura sopraelevata costituita da 934 archi. Cammineremo quindi lungo l’acquedotto costruito grazie alla ingegnosa idea del graduca di Toscana Cosimo I de’ Medici fino ad arrivare a Pisa in Piazza delle Gondole dove troveremo la prima fontana cittadina dell’acquedotto . Il nostro Cammino terminerà alla Fontana dei Putti di Piazza dei Miracoli.
Prezzo a partire da
42
Dove
Duomo di Lucca
Duomo di Lucca  map
Quando
Dal 22 settembre 2018
al 23 settembre 2018
Organizzazione
Piedi in Cammino
3
Associazione Piedi in Cammino - Federazione Italia Escursionismo Pisa
Via Cosimo Ridolfi 22
Pisa
+393315872109