Rio nell'Elba, dettaglio del Castello del Volterraio

Rio nell’Elba

Tra miniere e rocche, tante sorprese da scoprire tra spiagge e colline

Leggi la storia Rio nell’Elba su logo toscana ovunque bella Rio nell’Elba Rio nell'Elba: una storia millenaria fra natura e miniere La scoperta del comune di Rio nell'Elba, con percorsi sulla sua storia millenaria legata alla natura e alle miniereLeggi la storia

Rio nell’Elba è un antico borgo arroccato su di un colle nel versante nord-orientale dell’Elba. Tra i paesi più antichi dell’isola, le sue origini risalirebbero addirittura all’età del bronzo, conserva numerose tracce del suo passato, tra cui notevoli reperti archeologici marini. Famosa in passato per le sue miniere di ferro che risalgono all’età etrusca, Rio nell’Elba è stata il centro minerario dell’isola fino alla chiusura dei giacimenti. Importanti tracce di questo passato risplendono nella grande varietà di minerali esposta nel Museo della Gente di Rio.

Dal centro di Rio nell’Elba si dirama un dedalo di bei sentieri da percorrere a piedi, la zona è infatti perfetta per gli amanti del trekking. Tra i tanti luoghi raggiungibili a passeggio, oltre alle tante fonti per cui il paese era noto sin dall’antichità – basti citare la bella Fonte dei Canali, la Valle dei Mulini, il Mulino della Vipera o la Fonte Coppi (dove era solito abbeverarsi il campionissimo in un suo soggiorno elbano) – percorrendo questi tracciati è possibile raggiungere lo splendido Castello del Volterraio, una fortezza pisana risalente all’XI secolo, edificata sui ruderi di un’acropoli etrusca da cui si gode di un bellissimo panorama sulla baia di Portoferraio.

Degne di interesse sono anche l’antica Chiesa Parrocchiale dei Santi Giacomo e Quirico, che inizialmente edificata nell’XI secolo è stata più volte distrutta dai pirati e ricostruita e mostra oggi un aspetto esteriore rinascimentale e un interno marcatamente barocco; e la Chiesa di Santa Caterina, un piccolo santuario del XVI secolo a cui è annesso un eremo, e che si trova sulla strada per Nisporto, un villaggio medievale distrutto dai pirati turchi nel 1500. Qui ogni lunedì di Pasqua, giorno in cui si celebra l’apparizione della santa, si ripete l’usanza di mangiare fichi secchi in segno di devozione. Da segnalare infine la Chiesa della Santissima Trinità e l’isolotto di Cerboli, parte del territorio comunale.

Il comune di Rio nell’Elba si affaccia al mare con le spiagge sabbiose di Nisporto; con quelle miste di sabbia e ghiaia di Nisportino e Bagnaia; e infine con le cale di ghiaia di Le Secche e Mangani.

Cover image credit: Paolo Trabattoni

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Rio nell’Elba
in zona
&
Il territorio
Arcipelago toscano, saraghi , fondale

Arcipelago Toscano

Sette perle per un diadema marino incontaminato e protetto
Mare cristallino e macchia mediterranea, pinete affacciate su scogliere a strapiombo, calette nascoste e grandi spiagge di sabbia morbida. ...
Approfondiscikeyboard_backspace