In bici tra terme e vigneti nelle Crete senesi

Un itinerario nella natura con tappe rilassanti alle terme

I chilometri di asfalto sono 24 mentre lo sterrato (ben pedalabile) misura 8 km; i tratti di salita più impegnativi sono il breve strappetto verso Serre di Rapolano, lo scollinamento verso S. Gemignanello e la salita a Rigomagno. Un itinerario ideale per chi ama le escursioni nella natura, tra casali di campagna, vigneti e stabilimenti termali, per concedersi anche un po' di relax.

San Gimignanello, Rapolano Terme - Credit: LigaDue

Dalle terme dell’Antica Querciolaia si gira a sinistra verso Rapolano Terme. Superato il paese si pedala alla volta di Serre di Rapolano proseguendo per 3,5 km sulla strada della cave di travertino fino all’immissione (incrocio a T) sulla S.S. 438 “Lauretana” per Sinalunga . Oltrepassata la loc. Poggio Pinci si sale leggermente attraversando un paesaggio boscoso con vigneti e oliveti. Continuando sulla “Lauretana” si scollina nei pressi del borgo di San Gimignanello (deviazione di 150 metri) e si scende ripidamente fino ad oltrepassare l’arteria “Siena - Bettolle” per poi imboccare la stradina che in pianura, piegando a destra, arriva a Rigomagno Stazione costeggiando la ferrovia (5,3 km).

Rapolano Terme, porta dei Tintori - Credit: Riccardo

Si continua alla volta di Rigomagno (2 km di salita impegnativa) e da qui si prosegue su sterrato in direzione “Il Calcione” (la strada parte dal cimitero). Primo tratto in salita tra querce, ulivi, ginestre e tipici casali di campagna fino ad un bivio in loc. Santa Lucia dove si prende a destra in evidente discesa (1,4 km) fino all’asfalto: si gira a sinistra e, dopo 150 m, nei pressi di un antico mulino, ancora a sinistra sulla sterrata in direzione Rapolano.

Terme Antica Querciolaia a Rapolano - Credit: termeaq.it

Dopo 1,2 km si scollina uscendo dalla macchia al cospetto dei vigneti e del castello di Modanella (agriturismo, vendita olio e vino). La strada bianca prosegue in discesa fino ad una biforcazione dove si procede in discesa sulla destra tra i vigneti. Dopo 3,5 km possibile deviazione a destra verso il borgo medievale di Poggio Santa Cecilia, oppure proseguimento diretto alla volta del monumentale ingresso di Villa Buoninsegna (agriturismo e vendita di olio e vino); di lì a poco termina l’asfalto e si prosegue per Rapolano Terme passando sotto la “Siena-Bettolle” fino alle vicine Terme Antica Querciolaia.

&
In bicicletta