Strada dell'Olio Borghi e Castelli della Valdinievole

Un viaggio tra le meraviglie paesaggistiche ed enogastronomiche del pistoiese

Il territorio dei Borghi e Castelli della Valdinievole si estende sulle colline che da Uzzano Castelloraggiungono i Borghi medievali di Massa e di Cozzile, con il suo Castello che caratterizza il paese. Comprende per intero i Comuni di Uzzano, Borgo Buggiano e Massa e Cozzile e si sviluppa su un territorio collinare ricco di olivetidisposti su terrazzamenti, piccoli boschi e da case coloniche che caratterizzano il territorio rurale.
 
I Borghi, con le loro Pievidi Uzzano Castello, La Costa, Stignano, Buggiano, Colle, Massa e Cozzile fanno da cornice alle colline che scendono poi a valle verso i piccoli centri di centri di Santa Lucia, Borgo Buggiano, e Margine Coperta che, sebbene di origine relativamente recente, si sono sviluppati intorno alla strada provinciale che unisce le Cittadine di Pescia e Montecatini, rendendo unico il territorio. Ai piedi delle colline passa anche la ferrovia che unisce Firenze a Viareggio ed è proprio dai finestrini di quel treno che possiamo ammirare tutto il territorio delle strada nella sua bellezza ed ampiezza.
 
La Strada dell’Olio dei Borghi e Castelli della Valdinievole collega e unisce attraverso una fitta rete di strade comunali e vicinali tutti i centri più grandi ai piccoli Borghi e Castelli. Una delle più rappresentative è senz’altro la Colligiana che unisce le strade di Via Buggiano Colle e Via Colle Massa, passando per i centri storici di Buggiano e Colle con le loro viuzze e gli angoli che sembrano scolpiti da un pittore.
 
Ma non possiamo poi dimenticare la via del Colli per Uzzano che collega il Centro storico di Uzzano, la piccola frazione de La Costa e i Pianacci, la parte più alta di tutto il territorio collinare. Da segnalare poi la via di Cessanache si inerpica per un territorio dove Margini e Pievi dimenticate son la testimonianza di come una volta il tempo scorresse più lento.
 
Percorrendo questi luoghi si possono fare visite guidate nei centri storici o nelle aziende agricole, degustare olio e specialità delle cucina locale delle osterie, negli agriturismi o nei ristoranti che punteggiano il territorio.
 
La vicinanza con Montecatini Terme è poi importante per chi alla sua esperienza vuole aggiungere un qualcosa di diverso e classico.
 
PRODOTTI TIPICI
Il prodotto principe è l’Olio Extra Vergine di Oliva IGP Toscano, che secondo il disciplinare si ottiene con la spremitura di olive prodotte da piante di varietà Frantoio, Moraiolo e Leccino, che sono le più diffuse nel territorio. L’olio ha un caratteristico fruttato che lo rende piacevole all’assaggio nonostante riveli poi la sua asprezza ed il forte sapore ortaggi, in particolare carciofo, che lo rendono tipico. La sua dolcezza lo fa preferire ad altri extravergini nella cucina e ne ha caratterizzato nel tempo la tipicità. La bruschetta, la zuppa o la minestra di farro, non mancano mai nei menù dei piatti tipici locali e l’olio qui prodotto ne valorizza il gusto.
 
LA STORIA E LA CULTURA
Uzzano si presenta come un tipico borgo di origine medievale, incastonato nella montagna come un prezioso gioiello. Immerso nel verde degli uliveti circostanti domina su tutta la piana. Il castello di Uzzano come tanti altri nel suo genere furono eretti a difesa e guardia della valle sottostante infatti anche se il paese non si trova sulla vetta del poggio è ugualmente un ottimo punto di osservazione sulla Valdinievole, sul monte Pisano e sulla valle orientale di Lucca. Uzzano, nonostante sia un paesino come altri, è particolare nel suo specifico perché assieme ai castelli vicini faceva parte di un sistema organico fortificato.
 
Diverse sono le associazioni culturali che operano nel territorio tra queste La Compagnia de La Costa, che lega il suo nome alla piccola frazione dove è nata, valorizza tradizioni e feste dimenticate dal tempo in vari periodi dell’anno. Borgo a Buggiano risale al VI secolo. Da Buggiano Castello si può ammirare un paesaggio bellissimo. Tra i monumenti motivo di visita vi sono la Chiesa del SS. Crocifisso, il Palazzo Pretorio e scendendo a Stignano la Porta Roma e la Chiesa di Sant’Andrea.
 
L’estate è animata in particolare a Buggiano, dove tra iniziative come “La Campagna dentro le mura: orti di agrumi e giardini segreti”, e altre artistiche e musicali è possibile trascorrere piacevoli giornate.
 
Massa e Cozzile in antichità era suddiviso in tre diversi borghi: Verruca, Massa e Cozzile. Ancora oggi lo stemma raffigura i simboli di ciascuna comunità: la croce di Verruca, il giglio di Cozzile e la mazza ferrata di Massa. Il più antico di questi borghi è Massa la cui origine risale ad un’azienda agricola del periodo tardo-antico. Il borgo fortificato è costituito da tre porte denominate "Porta Pieri” a Nord, “Porta ai Campi” a Sud e “Porta Fontana” a Ovest: le ultime due risultano ancora esistenti. Nel periodo estivo molte sono le iniziative di carattere storico ed enogastronomico organizzate tra le quali Massa Medievale dove oltre all’ambientazione si può degustare piatti tipici del tempo.
 
 
&
Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori