Porto Azzurro - Isola d'Elba

Storia e natura all'Isola d'Elba: la via del Monserrato

Costeggiando panorami mozzafiato e fortificazioni spagnole

L'itinerario oltre che le belelzza paesaggistiche e naturalsitiche propone un'altra ricchezza del territorio, ovvero la storia. Partendo dal pittoresco porto fortificato nel XVII sec. si costeggiano fortificazioni, bastioni e sistemi militari difensivi caratteristici del periodo spagnolo.

Lunghezza: 7,6 km
Dislivello: 400 m
Tempo medio percorrenza: 5 h
Difficoltà: impegnativo

Dal cuore della vecchia Porto Longone, punto strategico degli spagnoli nel 1600 per controllare il Golfo di Mola, si parte dall'ingresso di Forte san Giacomo per proseguire lungo i bastioni fino ad arrivare alla spiaggia di Barbarossa, che prende il nome dal famoso pirata turco. Si hanno così straordinarie vedute sul Golfo di Longone, sulla spiaggia di Naregno, sul Forte di Focardo e sul Monte Calamita.

Giunti al lido ci s'inoltra nella Valle del Monserrato, incontradno la chiesetta della Madonna del Monserrato che incorona una montagnola rocciosa al centro della valle. Il santuario al centro della valle è circondata da montagna ripide e rocciose, dando così al visitatore un senso di estasi e di meraviglia. Da qui parte poi un viottolo che si inerpica sul Monte Castello e giunti a un piazzale erborso si può decidere o di proseguire verso la vetta (390 m) o seguire la pista forestale che costituisce un tratto della GrandeTraversata Elbana. Un sentiero che permette di godere di belle vedute sui pendii coperti di macchia mediterranea, sul Golfo di Portoferraio, scendendo di nuovo verso l'abitato di Porto Azzurro.
&
Scopri questa zona turistica
Arcipelago Toscano
Mare cristallino e macchia mediterranea, pinete affacciate su scogliere a strapiombo, calette nascoste e grandi spiagge di sabbia morbida. ...
Scopri Arcipelago Toscanokeyboard_backspace