Nel cuore delle Crete Senesi: il fascino di Asciano e dintorni

Nel paradiso della campagna toscana

Un interessante percorso che attrversa il cuore delle Crete Senesi. Il tratto centrale dell’itinerario (parte sterrata di 4,5 km) è privo di segnaletica ed è indispensabile percorrerlo con la cartina 1:100.000 e/o seguendo attentamente la descrizione.

Castello di Gallico

Dalla stazione di Asciano si esce sulla sinistra imboccando la S.S. 438 “Lauretana” in salita che attraversa il passaggio a livello. Dopo 800 metri c’è un incrocio dove si prosegue dritti; si superano altri due passaggi a livello, si raggiungono la zona delle cave di travertino (2,8 km) e un altro incrocio (400 m) dove si continua diritti fino al cartello di Poggio Pinci (500 m, sulla destra); qui si imbocca la sterrata che parte sulla destra.

Si attraversa l’antica fattoria di Poggio Pinci proseguendo sulla sterrata in salita (900 m) fino a Montalceto, grande casale (agriturismo) in posizione panoramica e famoso per le sue sorgenti di acqua termale. Si continua verso alcuni capannoni agricoli e poco dopo la strada piega decisamente a destra seguendo un crinale panoramico affacciato a destra sulle Crete, a sinistra sul castello di Gallico.

Poggio Pinci, Asciano
Poggio Pinci, Asciano

Esattamente dopo 1,1 km da Montalceto la strada si biforca: si va a sinistra, prima in discesa e poi in salita (ripida ma breve) fino ad un incrocio a T dove si tiene la destra proseguendo per 1,3 km fino a un altro incrocio a T dove si piega a sinistra immettendosi su un suggestivo crinale e raggiungendo in salita un isolato casolare che segna l’inizio della breve discesa fino alla strada asfaltata in corrispondenza di un tornante. Qui si piega a destra fino ad un altro incrocio a T (200 m) dove si va a sinistra verso Chiusure (5,5 km), affascinante borgo affacciato sulle Crete e i calanchi più spettacolari. Per tornare ad Asciano si prosegue verso Monte Oliveto Maggiore (2 km) e poi con una strada, dapprima in accentuato saliscendi, poi in discesa, si torna alla base di partenza (9 km).

Abbazia di Monte Oliveto Maggiore
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore - Credit: Andrea Moroni
&
In bicicletta