Brunello di Montalcino

Le Terre del Brunello in bici

Un percorso attraverso boschi e vigneti

Una giornata di sole è l'ideale per passare un po' di tempo all'aria aperta e ritrovare il proprio benessere. Ancora meglio se insieme alla natura si riesce a conciliare anche il buon vino
PERCORSO
Punto di partenza ed arrivo: Montalcino
Livello di difficoltà: Facile
Lunghezza: 25 Km
Dislivello: 460 m
Tipo di strada: Misto
Tipo di bici: Tutto terreno, Mountain Bike
Per chi: Cicloamatori, Cicloturisti

Da Montalcino si pedala in direzione di Sant’Angelo in Colle per circa fino al bivio sulla destra per Castiglione del Bosco. Si scende per 1 km fino ad un bivio dove si prosegue ignorando la deviazione sulla sinistra per Tavernelle e proseguendo ancora in direz. Castiglione del Bosco sull’ampia strada bianca per 4 km fino al successivo bivio dove si mantiene la sinistra verso il castello di Castelgiocondo (nei pressi del quale in loc. Quercecchio si possono osservare lecci millenari).

Oltrepassato il castello si continua a scendere fino alle cantine dell’azienda Castelgiocondo; la strada si snoda tra oliveti fino ad incontrare (alla nostra destra) il podere Corrione dove si prosegue in discesa diritto; oltrepassato un fosso (letto di un torrente) quasi sempre asciutto si segue una lunga fila di cipressi fino a raggiungere il bivio su strada asfaltata (non in buone condizioni) per Tavernelle dove si mantiene la sinistra in leggera salita.

Giunti a Tavernelle, proprio sotto il cartello dell’azienda vinicola Banfi, si piega a sinistra tra due vigneti. Dopo Si prende il bivio a destra per il podere Mocali in salita su una strada più stretta nel bosco passando presso l’agriturismo Brizio.

Si prosegue in costante salita fino a raggiungere una strada più larga dove si svolta a destra, e subito dopo, ancora a destra fino al podere San Lorenzo.
Da qui si affronta l’ultimo impegnativo strappo fino alla strada “Traversa dei Monti” dove si piega a sinistra fino a Montalcino.
&
In bicicletta