Corezzo

La Via Romea in Toscana: da Corezzo a Campi

Itinerario nel cuore del Casentino

Il lungo viaggio per la Via Romea continua nel territorio di Chiusi della Verna: ci troviamo nel cuore del Casentino, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Resa famosa per il celebre santuario de La Verna, dedicato a San Francesco, Chiusi è attraversata dalla Via Maior che collega Arezzo con la Romagna ed è sempre stato percorso e frequentato anche dai pellegrini in cammino verso Roma.

Il nostro punto di partenza è il centro di Corezzo, un borgo situato a 760 metri che si pone a metà strada tra i due principali luoghi di culto della zona: il Monastero di Camaldoli ed il Santuario della Verna, dai quali dista circa 15 chilometri.

L’itinerario prosegue alla volta di Frassineta, un piccolo villaggio che consente di ammirare ancora i ruderi di un’antica torre risalente all’XI secolo.

Attraversato il torrente Romaggio, giungiamo sul Poggio della Forca e, successivamente, a Pezza, piccolo borgo caratteristico in cui è possibile sostare e riposarsi.

Ma il  percorso è ancora ricco di incontri e ritrovamenti: a seguire, lungo il tragitto, ci imbattiamo nella casa torre di Giona di Sotto, Buca di Giona e Moscaio.

Infine arriviamo al villaggio fortificato di Banzena, raggiungiamo Casa Villamagra e, successivamente, scendiamo a Campi, nominate dal monaco Alberto nel suo diario con l’appellativo “Champ”.