Itinerario mediceo nel Mugello

Alla scoperta di un territorio molto amato dai Medici

L’itinerario proposto si sviluppa nel Mugello percorrendo le strade che portano ai comuni di Scarperia, Barberino di Mugello e San Piero a Sieve.

Il Mugello è stata una terra molto amata dalla famiglia dei Medici, che pone le sue radici a Campiano, una località del Comune di Barberino di Mugello.
I Medici e Lorenzo il Magnifico hanno lasciato nel territorio segni molteplici di un potere che coniugava l'espansione economica e politica all'espressione artistica più innovativa. 

Il viaggiatore è invitato dunque ad entrare in questo clima percorrendo, con il mezzo che preferisce, le strade, oggi secondarie, dell'antica viabilità per incontrare monumenti e notevoli opere artistiche, ma anche i segni minori e inediti di una grande civiltà.

  • directions_car
    Mezzo di trasporto consigliato
    Automobile
  • access_time
    Distanza da percorrere
    46 km
  • directions
    Durata
    1 giorno

La visita inizia da Scarperia “terra nuova” fondata da Firenze nel 1306 che conserva il Palazzo dei Vicari. Di impianto trecentesco, ha subito nel corso dei secoli numerose trasformazioni e restauri. É sede del Museo dei Ferri Taglienti. Nella vicina via Solferino è l’antica Bottega del Coltellinaio. Consigliati gli acquisti di coltelli in vendita nelle botteghe del paese.

Museo dei Ferri Taglienti, Scarperia - Credit: piccoligrandimusei.it

Da Scarperia si prosegue per Sant’Agata dove è la bellissima pieve romanica, il più insigne edificio sacro del Mugello. Raggiunto Galliano si scende verso il balneabile Lago di Bilancino compiendo prima una deviazione a sinistra per poter visitare il Convento di Bosco ai Frati riedificato su disegno di Michelozzo per volontà di Cosimo de’ Medici. All’interno è un mirabile Crocifisso attribuito a Donatello.

Lago di Bilancino - Credit: Valentina Dainelli

Dirigendosi verso San Piero a Sieve si incontra la Villa Medicea di Cafaggiolo, residenza tra le preferite di Lorenzo il Magnifico, splendido esempio di architettura rinascimentale e poco distante in cima ad un colle, circondato da cipressi, si intravede il Castello del Trebbio, altro superbo edificio mediceo.

&
Arte e Cultura