In bici tra i vigneti e le falde dell'Amiata

Un percorso all'aria aperta per gli amanti delle salite

Un itinerario di breve chilometraggio dall'altimetria molto varia che si sviluppa tra le colline e i vigneti del Montecucco e le falde occidentali del Monte Amiata. Considerando la brevità il percorso può essere affrontato anche da ciclisti non specificamente allenati: si consiglia comunque l'impiego di un cambio dotato di tripla moltiplica per affrontare in agilità i tratti più ripidi. Il tratto più impegnativo è rappresentato dalla salita verso Montecucco, caratterizzata da il primo e l'ultimo tratto decisamente impegnativi.

Si parte dalla rotatoria appena fuori il centro storico di Cinigiano imboccando via Grosseto lasciandosi la caserma dei carabinieri alle spalle. Dopo circa 1 km, in presenza di un incrocio, si gira a sinistra sulla S.P. 17 in direzione di Grosseto. Si pedala in costante discesa con un magnifico panorama sul versante grossetano del Monte Amiata. Dopo 4,5 km si lascia la S.P. 17 per imboccare, sulla destra, la S.P. 113 di Montecucco (5.4). La stradina asfaltata scende ripidamente nel fondovalle e, dopo 1.9 km (7.3) si arriva nei pressi di un incrocio dove si gira a sinistra.

I monaci di Siloe a Poggi del Sasso, Cinigiano
I monaci di Siloe a Poggi del Sasso, Cinigiano

Poco dopo comincia una ripida salita (circa 10% di pendenza) con stretti tornanti. Dopo 1 km la pendenza diventa più dolce per poi tornare ripida prima dell'incrocio a T dove termina la S.P. 113 (9.9). Da qui si può girare a sinistra verso il minuscolo borgo agricolo di Montecucco che dista da qui 500 m. L'itinerario prosegue girando a destra sulla bellissima strada che vola letteralmente sulle colline e sui vigneti. Con andamento ondulato, accompagnati da piacevoli panorami, si procede alla volta di Poggi del Sasso (14).

Cinigiano
Cinigiano

Comincia ora una bella discesa fino all'innesto sulla S.P. 7. Girando a sinistra si raggiunge il centro di Sasso d'Ombrone, mentre girando a destra si pedala alla volta di Cinigiano. La strada, dopo un tratto di circa 2.5 km di discesa, affronta un breve scollinamento e, oltrepassato un ponte, inizia a salire alla volta di Cinigiano. La salita, per quanto pedalabile, richiede un certo impegno. Alle porte del paese (26) si mantiene la sinistra seguendo le indicazioni per Centro Informazioni. Rapidamente si raggiunge la rotatoria dove era iniziato l'itinerario.

&
In bicicletta