In bici tra cave di travertino e acque termali

Le Crete Senesi come non le avete mai viste

L'itinerario si sviluppa a due passi dalle cave di travertino, la pietra bianca tipica di queste zone. Rapolano Terme è un luogo ideale per una sosta rilassante nel centro termale dell’Antica Querciolaia.

PERCORSO
Punto di partenza e di arrivo: Rapolano Terme
Livello di difficoltà: Facile
Lunghezza: 19 Km
Dislivello: 210 m
Tipo di strada: Asfalto
Tipo di bici: Tutto terreno, Da strada
Per chi: Famiglie, Cicloturisti

Da Rapolano Terme si seguono le indicazioni per Serre di Rapolano-Montisi imboccando la S.P. 26 “Asciano-Rapolano”: si passa sotto il ponte della ferrovia e poco dopo si gira a sinistra in direzione Serre di Rapolano. Oltrepassato il centro storico, dopo una ripida discesa (direzione Asciano, 13% di pendenza), si gira a sinistra seguendo l’indicazione per la pieve di Sant’Andreino sulla S.P. 64 “delle Serre di Rapolano” che passa per le cave di travertino ben visibili alla nostra destra, proprio nei pressi della pieve romanica di Sant’Andreino (600 m. dall’incrocio).

Si scende gradualmente fino ad un altro incrocio (500 m) dove si piega a sinistra per proseguire lungo la strada delle cave. Dopo circa 2 km si raggiunge un incrocio a T e si piega a destra verso Asciano; dopo il secondo passaggio a livello si può proseguire per il centro del paese oppure piegare a destra seguendo la strada panoramica per 10 km fino a Rapolano Terme.
  • directions_bike
    Mezzo di trasporto consigliato
    Bicicletta
  • access_time
    Distanza da percorrere
    19 km
&
Famiglie e bambini