veduta

In bici sulla salita del San Baronto Paradiso ciclistico nel Montalbano

Itinerario per amanti delle due ruote

DATI TECNICI:
Partenza/arrivo
: Lamporecchio
Lunghezza: 4,1 km
Dislivello: 277 mt
Difficoltà: impegnativo

La salita del San Baronto è una perla ciclistica di prima grandezza nella zona del Montalbano, sia per lunghezza che per difficoltà tecniche.

Inserita nella 7° tappa dell’88 Giro in rosa, questo impegnativo gran premio della montagna di seconda categoria a cui gli amanti delle due ruote sono molto affezionati comincia a Lamporecchio, proprio in prossimità del palazzo comunale. Da lì 4,1 km piuttosto faticosi dividono i pedali dal crinale che raggiunge un’altezza collinare di 340 mt.

Il dislivello compiuto è di 277 mt, per una pendenza media del 6.8% (ma raggiunge anche un livello massimo del 10% a circa 1,7 km dall’inizio della salita). Per 1,5 km (tra l’inizio del secondo chilometro e la metà del terzo dalla partenza), inoltre, la pendenza si mantiene al di sopra dell’8%: quello è il punto più impegnativo, anche perché è costellato di stretti tornanti e difficili curve.

Sorpassando con disinvoltura gli ottimi numeri di questo incantevole percorso, il bello del San Baronto e quello che sta aldilà del parapetto: l’armonioso incanto di un Montalbano che raggiunge tra quegli impegnativi declivi un apice del proprio semplice splendore. La pace del frinire delle foglie argentate dell’ulivo, il dolce meccanismo di un antico e nobile terrazzamento, la fragranza di una natura ben coltivata e amata, accompagnano in una semplice melodia la faticosa pedalata, il ritmico movimento del pedale, l’oscillante avanzare delle strette ruote.

Il San Baronto è amato dai ciclisti, e ricambia l’affettuoso sentimento con una scenografia magica, impressa nella storia degli occhi dei tanti cicloamatori che, negli anni, ne hanno percorso la complessa teoria di curve, tornanti, rettilinei e declivi per portarsi a casa, ben racchiuso nella salutare fatica, il dolce incanto di un Montalbano indimenticabile.

&
Altri itinerari
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In rutrum dui eu volutpat vestibulum.