Il viale alberato di Bolgheri by Nicola Pilli

In bici lungo la Bolgheri doc

Tra i vigneti della Costa degli Etruschi

Una pedalata tra i vigneti di Bolgheri da cui proviene uno dei vini toscani più rinomati fino a raggiungere il Viale dei Cipressi, ricordato nelle poesie di Giosué CArducci

PERCORSO
Punto di partenza e arrivo
: Donoratico
Lunghezza: 36 km (46 con la variante)
Dislivello: 200 metri circa
Altimetria: min. 10 – max. 94
Tipo di strada: asfalto con prevalenza di stradine di campagna
Difficoltà: medio

Note: Il percorso è prevalentemente pianeggiante ad esclusione dei leggeri saliscendi che caratterizzano i pressi di Bolgheri. Il tracciato è segnalato con cartelli indicatori (N° 1).

Si parte dalla stazione ferroviaria di Donoratico girando a sinistra sulla vecchia Aurelia che attraversa il paese. Dopo circa 70 metri si piega a destra in Via Piave fino alla rotatoria dove si prosegue a sinistra in Via della Libertà. Davanti all'edicola si prende a destra in Via del Fosso fino all'incrocio a T, in località Casone Ugolino, dove si piega a sinistra raggiungendo l'incrocio con la S.P. 329 "di Bocca di Valle". Si prosegue dritto attraversando la provinciale e imboccando la strada di campagna che dopo circa 1 km piega a sinistra e poi, alla prima traversa, si tiene la destra.

Dopo 1 km, in presenza di un casale sulla sinistra, si segue la strada che piega a sinistra. La stradina procede tra uliveti e dopo 1 km si tiene la destra passando davanti al Podere Sapaio fino ad una curva a gomito che piega con decisione a destra raggiungendo la S.P 16 dove si gira a sinistra in direzione Bolgheri. La strada con un leggero saliscendi e un bellissimo tratto delimitato da querce secolari attraversa i famosi vigneti di Bolgheri tra cui il rinomato Sassicaia.

Si raggiunge il Viale dei Cipressi dove si prosegue a destra fino a Bolgheri. Si torna indietro percorrendo tutto il Viale dei Cipressi in discesa fino alla chiesetta di San Guido  dove  si va a sinistra in direzione Donoratico. Dopo 1 km, in presenza di un ristorante pizzeria sulla destra, si lascia la S.P. 39 “Vecchia Aurelia” imboccando a sinistra la Via delle Ferruggini. Dopo 4 km, nuovamente sulla Via Bolgherese, si gira a destra arrivando (3,2 km) a oltrepassare il Fosso di Bogheri (la strada si divide in due corsie separate da una grande quercia) e subito dopo si gira a sinistra seguendo l'indicazione per Castagneto Carducci.

Dopo 600 metri, all'incrocio a T si piega a destra nella Via di Lamentano che si percorre fino alla fine (2,4 km): all'incrocio a T si va a destra in discesa, si oltrepassa ortogonalmente la Via Bolgherese procedendo dritti in falsopiano discendente sulla stradina di campagna: al primo incrocio si prosegue dritti mentre al secondo si piega a sinistra e, dopo 500 metri, a destra per 950 metri fino ad un incrocio dove si gira ancora a sinistra: da questo punto si percorre in senso in verso il primo tratto dell'itinerario facendo ritorno alla stazione ferroviaria di Donoratico  passando per il Casone Ugolino, Via del Fosso e Via della Libertà.

POSSIBILE VARIANTE: Da Bolgheri è possibile effettuare una variante sulla bella via Bolgherese in direzione Bibbona. Imboccato il Viale dei Cipressi in discesa, dopo poco, si gira a destra in direzione Bibbona. La strada con accentuati ma spettacolari saliscendi tra vigneti e oliveti dopo 5 km raggiunge il bivio per Bibbona (il borgo è distante 1 km). L'itinerario prosegue dritto in discesa sulla Via Campigliese per 4,5 km fino alla Vecchia Aurelia dove si piega a sinistra. Si pedala per 1,7 km fino alla chiesetta di San Guido (sulla destra) dove si riprende l'itinerario principale.
&
In bicicletta