fb track
Le acque benefiche del territorio di Sassetta
Photo ©La Cerreta

Itinerario tra terme e natura a Sassetta

Una passeggiata suggestiva verso il podere La Cerreta

Le colline della Val di Cornia sono una location ideale per una passeggiata nella natura. A piedi, in bicicletta o a cavallo, potrete scoprire gli angoli più belli di questa Toscana, tra il verde della macchia mediterranea e l'azzurro delle acque termali.

Un possibile itinerario da percorrere per ammirare le bellezze della regione si snoda vicino a Sassetta, un luogo dedito al benessere grazie alle terme, ai sapori della tradizione e al silenzio del paesaggio. Per questo motivo, vi consigliamo un sentiero di media difficoltà su strade bianche. Se siete alla ricerca di un'oasi di pace, vi sentirete come a casa.

L'itinerario nella natura di Sassetta ha inizio dal parcheggio dell'azienda agrituristica La Cerreta, raggiungibile seguendo la strada che, dala centro del paese scende a Pian delle Vigne in direzione Frassine - Monterotondo Marittimo. Il percorso si svolge interamente su strada sterrata lungo il tracciato numero 1 del Sassetta Trekking.

Dal punto di partenza, si scende fino alla sterrata che sale alla nostra sinistra verso il poggio di Casetta Fiorentina: la salita finisce dopo 900 m. Si prosegue sulla sinistra per 1,2 km in discesa fino a un incrocio in località Podere I Colli dove si piega a destra scendendo per 400 m e risalendo sulla collina dove si incrociano i percorsi 1, 2 e 3.

Il parco naturalistico di Poggio Neri
Il parco naturalistico di Poggio Neri - Credit: InValdiCornia.it

Si continua sul numero 1 girando a sinistra verso il Podere La Pieve (ottimo punto panoramico) scendendo per 3,5 km fino alla pianura del fiume Lodano nei pressi di un piccolo lago.

Si prosegue a sinistra costeggiando il lago e, successivamente, il torrente. La strada si riduce a un sentiero e la segnaletica non è ben visibile: evitare di imboccare sentieri o carrarecce che salgono sul versante sinistro e proseguire nel fondovalle. Superata una prima radura si pedala (o si cammina) nel fitto bosco e, alla successiva radura, ci si mantiene sul lato del fiume fino all’imbocco del sentiero.

Dopo poco si giunge nei pressi di un bivio: si seguono i cartelli indicatori del percorso n° 1 sulla sinistra. Si sale per 1,3 km per poi scendere verso Podere I Colli e il successivo incrocio dove si gira a destra imboccando il viale sterrato e alberato dal fondo pietroso e sconnesso che scende verso Pian delle Vigne.

Giunti nei pressi di un vecchio ponte si piega a sinistra proseguendo in pianura fino al successivo incrocio (1 km) dove si procede a vista, ancora sulla sinistra, verso il Podere La Cerreta.

&
In bicicletta