Castiglioncello

Castiglioncello: dalla costa alle colline livornesi

Un itinerario tra le colline e il mare della Costa degli Etruschi

Tra le colline e il mare della Costa degli Etruschi un itinerario impegnativo ma che regala scenari incantevoli tra i campi coltivati delle colline e il mare blu della costa

PERCORSO

Punto di partenza e arrivo: Castiglioncello
Lunghezza: 80,2 km
Dislivello: 900 m
Altimetria: min. 1 – max. 395
Tipo di strada: asfalto
Difficoltà: impegnativo

Note: Altimetria varia e percorso ondulato con frequenti cambi di pendenza e strade per chi ama la guida tecnica. Abbastanza impegnativa la salita verso Castelnuovo Misericordia e Nibbiaia.

Si parte da Castiglioncello sulla Vecchia Aurelia (S.P. 39) verso Rosignano Solvay. Si pedala in pianura passando per Vada e San Pietro in Palazzi. Raggiunto il centro di Cecina (12,7 km) si prosegue per l’ospedale. Alla grande rotatoria si seguono le indicazioni per Riparbella - Montescudaio. Si pedala in pianura per circa 3 km raggiungendo un’altra rotatoria dove si prosegue sempre in direzione Riparbella. Poco dopo la strada comincia a salire gradualmente per 2,5 km fino al borgo di Riparbella (216 m s.l.m., 24,2 km) e in prevalente salita fino a Castellina Marittima (375 m s.l.m., 34,6 km).

All’incrocio situato nel centro del paese si seguono le indicazioni per Chianni, Casciana Terme, Pisa; al successivo incrocio, dopo 500 m, si prosegue dritti in direzione Pomaia - Santa Luce costeggiando il cimitero e iniziando la discesa a tornanti che si snoda per circa 3,5 km; in breve si raggiunge Pomaia a 177 m s.l.m. (40 km). Si attraversa il paese seguendo la strada principale che poi segue l’andamento ondulato delle colline tra campi coltivati, poderi e cipressi, raggiungendo la frazione di Pastina (44 km).

Poco dopo si ignora il bivio sulla sinistra per Rosignano proseguendo in salita per 1 km fino a Santa Luce (47,1 km) attraversando il paese sulla strada principale in direzione Casciana Terme. Dopo 2 km si arriva ad un bivio (49 km) dove si piega a sinistra imboccando la S.P. 37 “delle colline per Santa Luce” che, in prevalente discesa, conduce a Orciano Pisano (54,1 km). Poco prima del borgo si gira a sinistra sulla via provinciale Orciano sud in direzione di Cecina.

Oltrepassato il cavalcavia sulla autostrada A12 Genova - Rosignano si arriva all’incrocio a T con la SR 206 (59,5 km): qui si gira a sinistra e, dopo 500 m, si lascia velocemente la SR 206 girando a destra sulla S.P. 11 bis “del Chiappino” affrontando la salita di 2,2 km alla volta di Castelnuovo Misericordia (62,4 km) dove si continua seguendo le indicazioni per Nibbiaia. Ancora 2,7 km di salita prima di scollinare in vista della costa.

Cambia la vegetazione caratterizzata dalla fitta macchia mediterranea e comincia la discesa verso Nibbiaia (67,5 km). Dal centro del paese si pedala seguendo le indicazioni per Castiglioncello. Si passa per la frazione Aia della Vecchia e poi con pendenza sempre più accentuata (un tratto al 10%) si arriva in località Chioma (73,3 km). All’incrocio si piega a sinistra in direzione Castiglioncello, si passa sotto il viadotto della S.S.1 Aurelia e poi si piega ancora a sinistra verso Castiglioncello (80,2 km) pedalando lungo costa.


&
In bicicletta