Massa - la Rocca

A passeggio sulla Rocca di Massa

Un itinerario nella città dei Malaspina

Situata in una conca naturale incastonata tra le Alpi Apuane, la città di Massa si sviluppa su una fascia ristretta di territorio pianeggiante allo sbocco del torrente Frigido. Dalla piazza Mercurio sul lato sud del Palazzo Ducale, inizia il nostro itinerario.

La piazza edificata nel 1574 rappresentava il centro commerciale della città, prende il nome dalla statua del dio pagano protettore degli scambi e dei commerci, posta sopra una caratteristica colonna alla base della quale si trova una fontana. Sita lungo il percorso della medievale via Pedemontana, la piazza è circondata da edifici di gusto rinascimentale, alternati a costruzioni di epoche più recenti. Sul lato orientale, la piccola chiesa dedicata a S. Giovanni Decollato, fondata nel 1639. Al centro della facciata di linguaggio leggermente barocco, spicca un grande portale marmoreo e, nella parte superiore, un’ampia finestra ovale.

A sinistra della piazza si eleva la scalinata di via Piastronata, che raggiunge la chiesa della Madonna del Carmine, costruita nella metà del Cinquecento insieme al convento delle monache di S. Chiara  fortemente voluto da Taddea Malaspina. Sito presso i resti delle antiche mura medievali, l’edificio presenta un agile portico con colonne di marmo, dove è collocata una Maestà.. Al suo interno un dipinto della Madonna del Carmine risalente al XV secolo di scuola lombarda.

Proseguendo per la via della Rocca si raggiunge il complesso di costruzioni formanti il castello dei Malaspina, che chiudeva entro una vasta cinta muraria fortificata (di cui rimangono alcuni bastioni e la porta Quaranta), la vecchia città e, nella parte più alta,  la Rocca. Il castello comprende un nucleo centrale medievale, costruito sulla cima di uno sperone roccioso, a sud del quale i Malaspina nei secoli XV e XVI eressero la loro residenza principesca.

Usciti dalla Rocca, scendendo a destra, merita una visita la chiesa di S. Rocco nel cui interno un crocifisso ligneo, ritenuto opera giovanile di Michelangelo.
&
Altri itinerari
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In rutrum dui eu volutpat vestibulum.