val d'orcia

Val d'Orcia: la Venere della Toscana

La Toscana su cui il mare primordiale impresse la sua forma

Così bella e impareggiabile da diventare patrimonio dell'Unesco, così particolare da essere assunta a modello rappresentativo del paesaggio Toscano. Forse troppo, tanto da sfiorare l'abuso.

 

Eppure è difficile resistere e trattenere lo stupore quando ci troviamo ad attraversarla. La Val d'Orcia, come il David di Michelangelo, non è riuscita a sfuggire le riviste di viaggio, né le cartoline patinate né  tantomeno i gadget venduti un po' ovunque sul territorio regionale.

 

Ma c'è un modo di percorrerla e guardarla con occhi nuovi senza incappare nei cliché o diventare schiavi della macchina fotografica.

 

Perché la Val d'Orcia è terra viva, animata da numerose attività artigianali che ne valorizzano ancora di più il già popolarissimo splendore paesaggistico.

 

Qui il rame, il ferro e l'argilla sono alla base di creazioni artistiche prestigiose e utensili tradizionali di grande effetto decorativo.

 

Bellissimi i contenitori in rame sbalzato e i candelabri in ferro battuto, così come le maioliche tradizionali, verde su bianco o arabescate di rami e motivi vegetali.

 

Se esiste un punto di vista diverso da cui scrutare Montepulciano o Montalcino, noi ve lo proponiamo in questo percorso:

 

http://toscana.artour.it/itinerari/val-d-orcia

&
Scopri questa zona turistica
Val D'Orcia
Nel cuore delle Terre di Siena c’è un paesaggio essenziale. Lo compongono colline, calanchi, il corso sinuoso di un fiume, i cipressi che coronano isolati le alture o che seguono, in ordinati filari, l’andamento delle strade. ...
Scopri Val D'Orciakeyboard_backspace