Una passeggiata in riva al mare: i luoghi che ispirarono Gabriele D’Annunzio

La Toscana è stata spesso un luogo di “rifugio” e di ispirazione per moltissimi artisti e scrittori, sia italiani che stranieri. Tra questi ricordiamo anche un personaggio eccentrico e complesso, stravagante e dissoluto: Gabriele D'Annunzio.

La spiaggia di Calambrone [Photo Credits: adriana p. bit.ly/Y8nv6D]
La spiaggia di Calambrone [Photo Credits: adriana p.]

Tra i luoghi visitati e vissuti dal celebre autore, ci sono tre località lungo il litorale pisano: Calambrone, Tirrenia e Marina di Pisa. Nelle prime due zone, le poche strutture conservate rispecchiano lo stile rigoroso e lineare dell'architettura fascista, espressione dell'ideale politico di D'Annunzio. Vecchie colonie, residenze e ville testimoniano un'epoca lontana e perduta.

Marina di Pisa [Photo Credits: hippydream bit.ly/Yisu71]
Marina di Pisa [Photo Credits: hippydream]

È invece a Marina di Pisa che D'Annunzio, travolto completamente dall'amore e dalla passione per Eleonora Duse, ottiene l'ispirazione per scrivere molte delle sue liriche più conosciute dell'Alcyone. Ma Gabriele D'Annunzio ha lasciato un forte segno anche in altre zone della nostra regione.

Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti

Presso Villa La Versiliana a Marina di Pietrasanta, tra il mare cristallino e il verde della pineta, elabora e dà vita alla nota lirica “La pioggia nel pineto”. In una lettera indirizzata ad Emilio Treves, l'autore scrive:

Io sono nel più bel posto dell’universo

Un'ulteriore prova che dimostra quanto la natura e l'atmosfera toscane abbiano affascinato e sedotto il poeta.

Gabriele D'Annunzio nel suo studio [Photo Credits: bit.ly/YivTTo]
Gabriele D'Annunzio nel suo studio [Photo Credits: SoloConLaMiaTesta]

Catturato dal fascino di queste terre, dopo essersi invaghito di Volterra, decide di comprare Villa La Capponcina a Settignano, nel comune di Firenze, nella quale lascia in eredità prestigiosi mobili quattrocenteschi. 

&
Arte e Cultura