Terme di Toscana: la tradizione del benessere di qualità

Bagni di relax amati anche da Napoleone e Byron

Una terra simbolo di benessere, che nell’immaginario comune si esprime nelle verdi e silenziose distese mozzafiato che si aprono sulle ampie coste dal mare cristallino. Ma la bellezza e il relax in Toscana non sono solo questo! C’è un altro aspetto del territorio che, ancora una volta, riconferma l’eccellenza dell’offerta di questa regione: grazie ai numerosi stabilimenti termali, infatti, la Toscana è leader nel panorama del benessere, con ben 39 stazioni conosciute e frequentate fin dall’antichità da personaggi e scrittori noti come Napoleone e la sorella Paolina, Byron, Shelley, Montale e Maria Teresa D’Austria. Le Terme Toscane sono oggi la punta di diamante del termalismo nazionale: alberghi di prestigio e centri benessere innovativi e professionali consentono di offrire un’ampia serie di trattamenti in grado di soddisfare una clientela sempre più esigente. In tutta la regione molte sono le fonti ricche di elementi naturali, sorgenti spontanee le cui acque, dopo aver scavato tra le rocce, vedono la luce del sole creando meravigliose piscine naturali in cui tuffarsi, rigenerarsi e ritrovare l’equilibrio tra forma fisica e serenità interiore.

Ma il relax qui è soprattutto curativo: i fanghi termali, infatti, aiutano a guarire le reumatopatie, sono ideali per il trattamento degli esiti da trauma, nonché per la prevenzione e il trattamento di affezioni epatiche. I cicli di cure inalatorie alleviano le affezioni respiratorie delle vie aeree e sono usate per il trattamento della sordità rinogena. Gli idromassaggi termali servono al trattamento e la prevenzione delle vasculopatie periferiche, mentre le cure idropiniche sanano i disturbi gastroenterici e attivano la pulizia del fegato. Ci sono poi la massoterapia e tanti trattamenti di diversa natura che uniscono tradizione e innovazione, in grado di prevenire e curare le patologie più diverse, oltre a infondere profonde sensazioni di benessere. Da ricordare, per la sua unicità in Italia, il giacimento di torba terapeutica nel bacino del Lago di Massaciuccoli in Versilia, ad azione dermopurificante, drenante, antisettica, cicatrizzante, che favorisce il rinnovamento della pelle, attiva il microcircolo, tonifica e promuove la vitalità dei tessuti.
 
L’attività svolta nelle piscine termali con l’aiuto di terapisti della riabilitazione sotto controllo medico, gli esercizi motori effettuati sulla base di programmi personalizzati nelle attrezzatissime palestre interne, i cicli di ventilazione polmonare controllata e la ginnastica respiratoria favoriscono un più rapido recupero degli handicap temporanei, il tutto favorito da un contesto di alta specializzazione. In particolare, le Terme di Casciana, le uniche sul territorio nazionale ad essere convenzionate con il Servizio Sanitario, e le Terme di Montepulciano si distinguono nel settore della riabilitazione. Le Terme Toscane sono da sempre accreditate tra le più importanti per qualità e molteplicità delle acque naturali che le hanno rese famose in tutto il mondo per la prevenzione e il trattamento di numerose patologie. In genere, si tratta di acque ipertermali le cui temperature oscillano tra i 25° di Montecatini e i 54° delle Terme di San Filippo e che si possono raggruppare in tre grandi famiglie: bicarbonato-solfato-calciche, sulfuree, cloruro-sodiche.
people
Le voci della rete
&
Terme e Benessere