Photo ©termeaq.it

Da Chianciano a Rapolano Terme sulla via del benessere

Relax alle Terme di Siena: viaggio in una terra rigenerante

Ilaria Giannini by Ilaria Giannini

Come se non bastassero la bellezza ondulata e ipnotica delle Crete, i quattro siti Unesco patrimonio dell'umanità - tra cui due gioielli come San Gimignano e Pienza - e un capoluogo che è una delle città d'arte più belle al mondo, Siena può vantare un altro primato: essere la provincia più termale d'Italia. Una terra davvero benedetta dagli dèi sin dal tempo degli Etruschi, che furono i primi a scoprire le proprietà rilassanti e curative delle acque termali.

Le Terme Sensoriali:
Le Terme Sensoriali:
Le piscine Theia
Le piscine Theia - Credit: Terme di Chianciano

Il viaggio del benessere non può che partire da Chianciano Terme: qui veniva a rigenerarsi anche Federico Fellini che si ispirò proprio a questo centro termale per il suo capolavoro "Otto e 8½".
Oggi ci si può regalare una giornata speciale alle Terme Sensoriali: immerso nello splendido Parco dell'Acqua Santa questo salone offre trattamenti ispirati ai quattro elementi, aria, acqua, terra e fuoco, per curare il corpo e lo spirito. Si va dai trattamenti più classici, come i bagni di fango (depurativo, rilassante o energizzante) oppure il bagno turco e le saune (finlandese ed etrusca, più delicata), per arrivare alle cure più avanzate, come le stanze per la aromaterapia e quella per la musicoterapia: uno spazio distensivo dove, sdraiati su poltrone reclinabili, ci si può lasciare andare alle suggestioni dei colori che danzano sul soffitto e della musica classica.

Tra le esperienze più rilassanti c'è la vasca sensoriale, dove l'acqua è profumata da essenze fitoterapiche e la musica si può sentire sott'acqua, mentre le due piscine all'aperto, una delle quali è composta da acqua salata, sono fantastiche nelle stagioni più fredde, con gli alberi coperti dal fogliame autunnale o dalla neve.

Sono ispirate a una divinità etrusca le nuove Piscine Theia, sempre a Chianciano Terme: inaugurate questa estate, comprendono quattro vasche esterne e tre interne collegate tra loro, per godersi un idromassaggio con vista sulle colline ondulate.

Terme dell'Antica Querciolaia
Terme dell'Antica Querciolaia

Ci spostiamo a Rapolano Terme, nel cuore delle Crete, per scoprire le terme dove si curò la ferita sull'Aspromonte Giuseppe Garibaldi: lo stabilimento dell'Antica Querciolaia è molto cambiato da allora ma conserva un fascino old style. Una mattina a mollo in queste acque sulfuree e sarete rimessi davvero a nuovo, perché curano i problemi di pelle, le malattie respiratorie e anche i dolori muscolari. Provare per credere!

&
Natura