Il Promontorio di Capoliveri in bici

Sapori e sport all'aria aperta Primavera su due ruote all'Elba

Un itinerario in bici tra monti e mare

L’Isola d’Elba è uno scrigno di bellezze paesaggistiche noto a tutti. La maggior parte dei turisti però, durante il periodo estivo, si concentra sulle spiagge costiere, mentre la bici può farci scoprire tutte le meraviglie dell’entroterra, specie le più nascoste. Per questo motivo l’itinerario evita la parte costiera dell’isola, iniziando e concludendosi nell’antico villaggio di Sant’Ilario, un piccolo centro posto a 207 metri sul livello del mare, con il golfo di Marina di Campo di fronte e la montagna alle spalle.


Sant’Ilario è uno dei borghi più famosi e caratteristici dell’isola e da qui partiamo per un anello che percorreremo in senso antoriario. Durante il percorso è da notare una folta e rigogliosa vegetazione costituita da macchia mediterranea, secolari castagneti e bosco. Raggiungiamo il borgo di Poggio che ha conservato il suo aspetto medievale, noto per la sorgente di acqua oligominerale, denominata “Fonte di Napoleone” perché molto apprezzata dall’imperatore durante il suo esilio qui all’Isola d’Elba. Anche se nei pressi sorge uno stabilimento per l’imbottigliamento dell’acqua è possibile bere liberamente da una vicina fontanella.

Poggio è circondato da boschivi, lecci e castagni e continuando si trova il paese di Marciana, situato ai piedi del Monte Capanne, San Cerbone e Monte Perone. Si tratta di uno degli insediamenti più antichi dell’isola, la cui fondazione risale al 35 a.C. Da visitare la Chiesa di San Cerbone,  edificata in onore del santo che nel VI secolo si ritirò sull’isola per sfuggire alle persecuzioni dei Longobardi. Da Marciana si transita per San Cerbone per poi fare ritorno a Sant’Ilario in Campo. Tra i piatti tipici della zona possiamo elencare il pane “La Piccia”, le minestre di verdure di campo, le zuppe con pane, sammelle e uova, il dolce campese, la schiacciunta ed il corollo pasquale, mentre tra i vini sono da menzionare l’Ansonica, l’Aleatico, il Procanico e l’Elba Rosso.

PERCORSO
Partenza/arrivo: Sant’Ilario in Campo (LI)
Lunghezza: 27 km
Difficoltà: facile
Fondo stradale: asfalto, sterrato
Bici consigliata: Mtb
&
Scopri questa zona turistica
Arcipelago Toscano
Mare cristallino e macchia mediterranea, pinete affacciate su scogliere a strapiombo, calette nascoste e grandi spiagge di sabbia morbida. ...
Scopri Arcipelago Toscanokeyboard_backspace