Photo ©Marta Mancini

Sapori di primavera in Toscana: 5 sagre nei borghi più belli

Viaggi golosi dedicati agli amanti della tradizione

In Toscana sta per arrivare la primavera e insieme alla bella stagione tornano le sagre dedicati ai sapori toscani e ai prodotti tipici. Siete pronti a scoprire i borghi più belli e gustare i piatti della tradizione? Ecco 5 idee per un viaggio goloso da marzo a maggio.

Sagra del tartufo marzuolo
La cultura del tartufo

Si parte da Certaldo, il borgo natale di Boccaccio, che ogni anno ospita la Sagra del Tartufo Marzuolo, per celebrare il pregiato tubero, che nasce alla fine dell’inverno e si raccoglie in questo periodo. In programma stand gastronomici dove si potrà assaggiare un menù ad hoc tutte le sere a cena e la domenica anche a pranzo, con specialità come l’antipasto del tartufaio, i crostini di polenta al tartufo, i tagliolini al tartufo o l’arista tartufata.  

Sagra della Sportella

Molto particolare la Sagra della Sportella che si tiene per Pasquetta all'Isola d'Elba, per la precisione all'Eremo di Santa Caterina, dedicata a questo dolce degli innamorati, chiamato così perché un tempo veniva donatao dalle ragazze ai loro innamorati per suggellare il fidanzamento. Una tradizione molto suggestiva che ogni lunedì dell'Angelo rivive sull'isola.

Spino Fiorito
Brindisi con vino toscano
Brindisi con vino toscano - Credit: Vetrina Toscana

Per tutti i wine lovers da non perdere l'appuntamento con Spino Fiorito, la manifestazione enologica nella splendida cornice del Castello Malaspina di Massa, da cui si gode una vista unica che spazia dalle Alpi Apuane al mare. In programma degustazioni guidate, incontri con i produttori, stand gastronomici per assaggiare le ricette tipiche della Lunigiana, come il lardo di Colonnata o i testaroli, accompagnati da un vicchiere di Doc di Candia e dei Colli di Luni.

Mostra mercato del tartufo marzuolo

Il Tartufo Marzuolo è in festa anche a Volterra con la Mostra Mercato dedicata a a uno dei prodotti principe del territorio, accompagnato da tutte le specialità locali, dall’olio ai salumi, che si potranno acquistare nel mercatino della filiera corta, allestito in Piazza dei Priori. In programma anche degustazioni e incontri dedicati al vino, escursioni nei boschi insieme ai tartufai e ai loro infallibili segugi e sconti nei musei della città.

Sagra della fragola
Fragole e cioccolato
Fragole e cioccolato

Per finire in dolcezza, ormai è celebre l'appuntamento con la Sagra della Fragola di Terricciola: per tre weekend si potranno assaggiare tutte le creazioni a base del frutto più amato di primavera, nel delizioso borgo immerso nel verde delle Colline Pisane, tra vigneti, antichi casolari e oliveti.

&
Enogastronomia