Primavera in città: i 3 giardini più belli di Firenze

Un itinerario romantica alla scoperta delle oasi verdi in città

Finalmente è arrivata la primavera, la stagione della rinascita, dei colori e dei profumi.
Per festeggiare la prima fioritura niente di meglio di una passeggiata per giardini, vi consigliamo i tre più belli di Firenze, perché la primavera si può assaporare anche in città, lasciando però da parte Boboli, meta assolutamente imprescindibile ma già abbastanza conosciuta.

Il Giardino delle Rose
Il Giardino delle Rose
Il Giardino delle Rose

Il nostro  itinerario parte dal Giardino delle Rose, il luogo perfetto per un appuntamento romantico. Questo incantevole spazio verde vicino Piazzale Michelangelo è come un balcone affacciato sul centro storico: da qui sembra di poter toccare la cupola del Brunelleschi solo allungando una mano. Arricchito con le suggestive statue di Folon e con un angolo giapponese, da fine aprile diventa un vero paradiso, con le oltre mille varietà di fiori in boccio tra cui migliaia di rose di tutti i colori che riuscite a immaginare.

Il Giardino dell’Iris
Il Giardino dell’Iris
Il Giardino dell’Iris

Un altro piccolo gioiello nella zona di Piazzale Michelangelo è il Giardino dell’Iris, dedicato a questo bellissimo fiore da cui deriva lo stemma di Firenze: il giglio fiorentino infatti nasce da una varietà di iris bianco molto diffuso nel territorio.  Il giardino è aperto solo per un periodo limitato.
Qui potrete ammirare iris di oltre 2mila specie, comprese alcune in via di estinzione, e di tutte le sfumature dell’arcobaleno, dal lillà all’arancione, dal giallo squillante al rosa pallido. Il giardino comprende anche un laghetto in cui in primavera fioriscono anche le ninfee d’acqua.

Il Giardino Torrigiani
Il Giardino Torrigiani
Il Giardino Torrigiani

Nascosto nel cuore dell’Oltrarno troviamo il Giardino Torrigiani, nato come orto botanico e riprogettato nell’Ottocento come un parco in stile romantico. Con la suggestiva torre neogotica alta 22 metri, il tempietto di Arcadia, il ponte sul torrente Ladone e il boschetto sacro passeggiare in questo angolo di verde dentro le antiche mura della città vi farà tornare indietro nel tempo. Il giardino è privato, ma si può visitare in gruppo su appuntamento: uno dei propietari vi accompagnerà in un vero e proprio tour tra storia e natura. Dentro lo spazio verde si trovano anche le Serre Torrigiani, una stupenda struttura ottocentesca con un giardino all’italiana che periodicamente si apre per eventi culturali, e dove si tengono anche corsi di pittura.
Info: giardinotorrigiani.it

Cover image credit: C. D'Aliasi

&
Toscana romantica