Mura di Prato

Prato e il suo patrimonio storico-artistico

Un itinerario dal Medioevo ad oggi

Città dal cuore antico proiettata verso il futuro, Prato, racchiude nel suo centro storico insigni monumenti e prestigiose opere d'arte mentre nella zona est, destinata agli affari e all'arte contemporanea, sono chiari i segni del dinamismo e della modernità.


Il Medioevo rivive nel centro storico di Prato racchiuso dal circuito esagonale delle mura trecentesche (con porte XIV-XVI sec. e bastioni del 500). Cominciamo dall'antico (XIII sec), imponente Castello dell'Imperatore, unico esempio di architettura sveva nell'Italia centro-settentrionale, edificato dall'architetto militare Riccardo da Lentini per volere del figlio di Federico II di Svevia; si prosegue con la Cattedrale di Santo Stefano, il Duomo della città di Prato, splendido esempio di architettura romanico gotica pratese, che malgrado le molte trasformazioni, risulta unitaria soprattutto per un sapiente uso della bicromia: alberese chiaro e marmo verde (serpentino), i materiali tipici dell'architettura pratese fino al '400.

Continuamo la visita con la piazza del Comune ed il suo bellissimo Palazzo Pretorio, mentre in Via Ser Lapo Mazzei si trova Palazzo Datini, raro esempio di dimora tardo trecentesca affrescata. Infine si possono visitare la chiesa di San Francesco (1281-1315 circa), con fianchi e transetto in mattone ed un'elegante facciata bicroma in alberese e marmo verde di Prato, coronata da un timpano rinascimentale. Nel chiostro interno, la Cappella Migliorati conserva un importante ciclo di affreschi di Niccolò Gerini (1400 ca.). La chiesa di San Domenico (1284-1325 circa) con struttura gotica in alberese e mattone, dal cui chiostro interno si accede al Museo di Pittura Murale. Infine la chiesa di Sant'Agostino (XIII- XV sec.) caratterizzata da una struttura basilicale interna a tre navate.

Prato è anche nota per la qualità delle opere d'arte conservate nelle chiese, nei musei e nelle gallerie private: il Museo civico, contenente pitture di maestri del '300 -'500 e del periodo Barocco; la Quadreria comunale, collezione di ritratti di Benefattori e Governanti dal XV al XIX sec; il Museo del Tessuto, unico museo in Italia dedicato totalmente all'arte e alla tecnologia tessile; il museo dell'Opera del Duomo, conserva opere pittoriche del XIII - XIX sec., oggetti e paramenti d'arte sacra; il Museo di Pittura Murale, comprende affreschi staccati, sinopie, graffiti del XIV - XVII sec ed opere di Niccolò Gerini, Agnolo Gaddi, Paolo Uccello ed il Volterrano;  in via degli Alberti, nell' antico Palazzo Alberti, sede della Cariprato, si trova la Galleria degli Alberti che ospita una preziosa raccolta di pittura barocca toscana ed opere di Caravaggio, Giovanni Bellini, Filippo Lippi e Lorenzo Bartolini.

 Per informazioni: www.pratoturismo.it