Piazza Miracoli - Pisa

Pisa, il lato misterioso della città

Camminando sulle tracce del Conte Ugolino

Un itinerario per conoscere una Pisa diversa, una città d'arte misteriosa, dove in ogni angolo c'è una sorpresa inaspettata. Seguite le tracce di un uomo famoso nella storia e nella letteratura.

Il Conte Ugolino della Gherardesca è certamente uno dei personaggi storici pisani più famosi, reso immortale dai versi danteschi che lo raffigurano intento a mordere il cranio del suo acerrimo rivale: l'Arcivescovo Ruggieri degli Ubaldini, artefice della sua fine politica e della sua tragedia familiare.

Come in un giallo, avvolti dal buio della notte, la ricerca inizia dal luogo in cui sorgevano le abitazioni del Conte, rase al suolo dai suoi avversari, oggi sede dell'Ufficio dei Fiumi e Fossi. Si attraversa poi il centro storico, e percorrendo i loggiati di Borgo e la tortuosa via U. Dini, dove all'epoca del Conte sorgeva il Palazzo del Podestà, si raggiunge Piazza dei Cavalieri di Santo Stefano, dove sorge la tristemente famosa Torre della Muda, la prigione in cui Ugolino e i suoi discendenti furono lasciati morire di inedia.

Il percorso termina presso la chiesa di San Francesco, dove riposano le spoglie del Conte e dei suoi familiari.


Informazioni sul percorso:
Tempo di percorrenza: 2 ore
Lunghezza: circa km 2
Difficoltà: facile
Punto di partenza: Piazza XX Settembre, Logge di Banchi