fb track
Il mare lungo la Costa degli Etruschi
Photo ©Enrico Caracciolo

Livorno e il mare degli Etruschi, tesori di un grande passato

Un viaggio lungo la costa, tra spiagge bianche, storia e sapori unici

Da Collesalvetti a Piombino, passando per Livorno, la città di Pietro Mascagni, Giovanni Fattori, Amedeo Modigliani: la costa etrusca affascina il visitatore con la sua storia millenaria custodita in particolare dai celebri parchi della Val di Cornia. Una storia che parte dall’antico popolo degli Etruschi e testimonia secoli di attività di estrazione e lavorazione dei metalli, proponendo anche splendidi ambienti naturali, costieri e collinari.

Gioielli medievali tutti da scoprire sono borghi come Casale Marittimo, Bolgheri, famosa per il Viale dei Cipressi, immortalato dalla celebre poesia "Davanti a San Guido" di Giosuè Carducci, Castagneto Carducci, dominata dal castello dei conti della Gherardesca, e Suvereto, borgo medievale dall'incantevole armonia architettonica.

La Costa degli Etruschi è un pullulare di aziende agricole, frantoi, cantine e agriturismi, dove si possono gustare prodotti tipici e piatti tradizionali. Per questo, proprio qui si snoda la Strada del Vino "Costa degli Etruschi" che unisce produttori di vino locale e garantisce alcuni dei migliori vini al mondo.

Un tuffo nelle collezioni di Livorno
Il Museo Fattori di Livorno
Il Museo Fattori di Livorno

Iniziamo il viaggio nella città di Livorno. Il racconto dell’Ottocento comincia al Museo Civico "Giovanni Fattori", dove si ammirano opere dei pittori toscani del XIX sec. e del primo Novecento, continua al Museo Mascagnano, dedicato alla musica, e al museo ebraico che custodisce memorie storiche e religiose delle "Nazioni". Per scoprire i tesori del mare, si possono invece visitare il Museo di Storia naturale del Mediterraneo a Villa Henderson e l’Acquario.

Spiagge e folklore lungo la costa
Le spiagge bianche di Vada
Le spiagge bianche di Vada - Credit: Pablo Tenorio

La costa toscana regala anche momenti speciali legati a eventi folkloristici e benessere. Le gare remiere tra i rioni, ad esempio, che si svolgono nelle acque antistanti Livorno e nei canali, sono espressione delle antiche tradizioni marinare della città. Da non perdere a Vada le famose spiagge bianche, dove per via della adiacenza della fabbrica di bicarbonato "Solvay", il colore dell’acqua assume una tonalità turchese abbagliante.

Sapori e tradizioni di Sassetta
Sassetta
Sassetta - Credit: APT

Merita una visita anche Sassetta, piccolo e delizioso borgo storico della Costa degli Etruschi, posto su una collina che domina il mare. Caratterizzata da antiche tradizioni che si tramandano nel tempo, ospita manifestazioni ricche di suggestione e di folklore. Piatti gustosi e genuini caratterizzano la gastronomia sassetana, celebrata nelle sagre autunnali. L’antico castello medievale conserva testimonianze del suo passato, tra cui una fonte battesimale romanica, una Madonna su tavola risalente al 1400, un crocifisso reliquario (XV-XVI sec.).

Parchi della Val di Cornia
Rocca di Populonia
Rocca di Populonia - Credit: Enrico Caracciolo

Da non dimenticare sono i parchi della Val di Cornia. A questo proposito, ad esempio, si consiglia di visitare il Parco Archeologico di Baratti e Populonia. Per il turista ammirare il paesaggio di Populonia, miracolosamente preservato nei secoli, è un'emozione unica. Dalla necropoli delle grotte, con le tombe e le cave scavate nella roccia, al Monastero Benedettino di San Quirico fino all’Acropoli di Populonia, dove sono visibili le più antiche capanne etrusche e i monumenti della città in età romana: tutto parla di un passato ricco e affascinante. Non mancano i percorsi trekking e i sentieri organizzati per le passeggiate a piedi e a cavallo.


Info: parchivaldicornia.it

&
Arte e Cultura