L'Isola d'Elba fuori stagione: 5 cose da fare a primavera

L'Isola d'Elba, la protagonista più estesa dell'Arcipelago Toscano, non ha certo bisogno di presentazioni. Le sue spiagge arroccate, abbracciate dagli scogli sono divenute ormai un panorama ben conosciuto, quasi da cartolina. L'Elba è particolarmente gettonata d'estate, quando le onde calde permettono di stare ore e ore a mollo nell'acqua. Ma ci sono molti altri motivi per visitare questa perla incastonata nel mare anche nelle altre stagioni. Qualche esempio? Iniziamo dal folklore: dal 28 febbraio al 1 marzo 2015 torna la quinta edizione del Palio Umoristico dei Somari: oltre alla tradizionale corsa, ci sono anche musica dal vivo con l'Antani Orchestra e stands gastronomici. Si parte il 28 febbraio alle 15,00 con le prove libere dei fantini sulla spiaggia per arrivare alle 19,00 all'aperitivo musicale: i bar del paese mettono a disposizione cibo e bevande mentre per le vie di Campo si esibirà dal vivo l'Antani Orchestra. Domenica 1 marzo alle 11,00 si svolge invece la sfilata degli 8 rioni del paese e alle 12.30 verranno aperti gli stands gastronomici. Il Palio dei somari vero e proprio è previsto alle 14.30, mentre il vincitore viene premiato alle 16.30 in piazza Alighieri.
La vendemmia delle uve per l'Aleatico [Photo Credits: <a title=Aleatico Passito dell'Elba DOCG]" />
La vendemmia delle uve per l'Aleatico [Photo Credits: Aleatico Passito dell'Elba DOCG]
Un altro motivo per progettare una fuga all'Elba è sicuramente quello legato alla sua cultura enogastronomica. La viticoltura è stata da sempre una delle più importanti attività tradizionali dell'Isola. Il vino che meglio rappresenta emglio la qualità e la particolarità dei prodotti della zona è l'Aleatico, un vino dolce, prodotto da uve appassite all'aria e selezionate che creano un nettare dall' aroma fruttato. Siete appassionati di sport? Allora l'isola è il vostro paradiso naturale con Elba Trail: quasi 60 km attraverso i sentieri più impervi e sterrati, passando anche dalla vetta del Monte Capanne.Anche i meno allenati potranno comunque partecipare alla passeggiata ecologica non competitiva di 3 km. Per informazioni sull'evento in programma per il 12 aprile, consultare il sito: www.elbatrail.it
Elba Trail
Elba Trail
Se ancora non siete soddisfatti e volete provare altra adrenalina, vi consiglio di intraprendere uno dei percorsi cicloturistici dell'isola d'Elba. In particolare, in sella a una mountain bike, ci si può avventurare sul Monte Calamita, oppure si può partire dal Golfo di Campo e arrivare a Golfo Stella. O ancora, da Marciana a Chiessi. Per spunti e informazioni: www.turismo.intoscana.it/cicloturismo
Dettagli del Trofeo 88 Miglia all'Isola d'Elba
Dettagli del Trofeo 88 Miglia all'Isola d'Elba
Altro evento da non perdere è quello del 18 aprile, il giorno nel quale si disputerà il Trofeo Ottantotto Miglia, campionato di vela in 5 tappe organizzato dal Club Nautico di San Vincenzo, con la partecipazione di Yacht Club Portoferraio, insieme al Circolo Velico di Marciana Marina, il Centro Velico Elbano di Rio Marina e il Circolo Nautico Foce di Cecina. 88 è la somma delle miglia da percorrere, 5 le tappe, 3 delle quali con traguardo all’Isola d’Elba: 18/04/2015 San Vincernzo - Marciana Marina (22 mn) 27/06/2015 San Vincenzo - Portoferraio Esaom (20 mn) 19/09/2015  San Vincenzo - San Vincenzo (16 mn) Per informazioni, rivolgersi a: www.marinadisanvincenzo.it