Isola d'Elba

L'Isola d'Elba degli Etruschi

Sulle tracce invisibili di un popolo misterioso

Dopo il VII sec. a.C. gli Etruschi si insediano sull'isola per più secoli, lasciando però poche tracce, per l’abitudine di costruire ittà in argilla, "sciolte" nel tempo. Le necropoli presenti, tuttavia, testimoniano necessariamente l'esistenza di villaggi cancellati: vi erano insediamenti a Portoferraio, a Monte Castello presso Procchio, al Volterraio e a Castiglione di San Martino, presso Portoferraio, incendiati dai Romani. C’era una fortezza sul monte di Santa Lucia, riedificata dai Pisani, e un tempio, forse dedicato a Tinia, sul monte Serra, presso Rio; da Le Trane proviene una pregiatissima statua di Offerente, oggi a Napoli. Restano i segni dello sfruttamento del ferro: i siti archeologici minerari, difficili da scorgere perché consunti dal tempo o dall'attività successiva, e un'isola disboscata per il legno necessario alle fusioni, oggi riconquistata dalla vegetazione.
&
Scopri questa zona turistica
Arcipelago Toscano
Mare cristallino e macchia mediterranea, pinete affacciate su scogliere a strapiombo, calette nascoste e grandi spiagge di sabbia morbida. ...
Scopri Arcipelago Toscanokeyboard_backspace