Le dieci piazze più belle della Toscana

Un viaggio nel cuore storico delle città e dei borghi

Le città d'arte e i borghi della Toscana, con la loro storia e il loro immenso patrimonio culturale, conservano nel centro storico alcune delle piazze più belle d'Italia.
 
Le piazze erano un tempo punto di riferimento del potere politico, religioso, commerciale e artistico e qui si possono ancora trovare le tracce del passato glorioso delle città, nonché ammirare splendidi monumenti e rivivere antiche tradizioni.
Piazza del Duomo a Firenze
Piazza del Duomo a Firenze
Il Perseo del Cellini in Piazza della Signoria
Il Perseo del Cellini in Piazza della Signoria
A Firenze, la culla del Rinascimento, non mancano certo le splendide piazze, famose in tutto il mondo, tra cui spiccano Piazza del Duomo, su cui si affacciano la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, con la cupola del Brunelleschi e il Campanile di Giotto, e il Battistero.

Senza dimenticare Piazza della Signoria dove si erge imponente Palazzo Vecchio, che è stata sin dal XIV secolo il centro della vita politica del capoluogo toscano.
 
Qui all'inizio era collocato il David di Michelangelo (oggi c'è una copia, l'originale è alla Galleria dell'Accademia), mentre si possono ancora ammirare la fontana del Nettuno di Ammannati e stotto la bellissima Loggia dei Lanzi capolavori della scultura come il Ratto delle Sabine del Giambologna e il Perseo con la testa di Medusa di Benvenuto Cellini.
Piazza del Campo a Siena
Piazza del Campo a Siena
Piazza dell'Anfiteatro a Lucca
Piazza dell'Anfiteatro a Lucca

Piazza del Campo a Siena, unica al mondo per la sua forma a conchiglia e per l'armonia tra i palazzi che vi si affacciano, è il cuore della città. Qui si può ammirare non solo Palazzo Pubblico, che ospita il Museo Civico con i capolavori dell'arte senese, ma anche salire sulla Torre del Mangia, per un panorama mozzafiato.
La piazza due volte l'anno diventa il palcoscenico di uno degli eventi più famosi al mondo, ovvero il Palio, che si corre il 2 luglio e il 16 agosto.

Assolutamente da non perdere Piazza dei Miracoli di Pisa, dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità e ribattezzata così dal poeta Gabriele D'Annunzio per via della straordinaria compresenza di quattro opere grandiose: la Cattedrale, il Battistero, il Camposanto Monumentale e la famosa Torre pendente. 

Molto particolare anche Piazza dell'Anfiteatro a Lucca, dalla forma ellittica perchè sorta sui resti dell'antico anfiteatro romano.
La Terrazza Mascagni a Livorno
La Terrazza Mascagni a Livorno
Piazza Dante a Grosseto
Piazza Dante a Grosseto

Per gli amanti del mare niente di meglio che ammirare il tramonto dalla Terrazza Mascagni a Livorno, uno dei luoghi più suggestivi della città con il pavimento a scacchiera formato da oltre 34mila piastrelle bianche e nere e quattromila eleganti collonne.
 
Splendida anche Piazza Dante a Grosseto, dove si trova il maestoso Palazzo Aldobrandeschi, e Piazza Grande ad Arezzo, dalla particolare forma trapezoidale, dove si trova lo splendido Palazzo delle Logge, costruito da Giorgio Vasari.
 
Concludiamo il nostro viaggio scegliendo due tra le tante splendide piazze dei borghi della Toscana: la Piazza Grande di Montepulciano, capolavoro del Rinascimento, dove si trovano il Duomo, il Palazzo Comunale e i palazzi dei nobili della città, e Piazza Duomo a Pietrasanta, la cittadina della Versilia che diventa spesso un museo a cielo aperto per le opere degli scultori contemporanei più famosi al mondo.
people
Le voci della rete
&
Arte e Cultura