Alabastro lavorazione

L’Alabastro di Volterra: viaggio nell'artigianato e nel saper fare

Una pietra che ha fatto la storia

Pietra un poco viva, per quella sua nascita quasi organica nelle sedimentazioni dell’acqua marina in un’epoca che va dai 26 ai 7 milioni di anni fa, o per la sua formazione non a strati bensì ad ovuli nel sottosuolo: immenso frutto della terra e del mare.

Nei secoli si sono succedute a Volterra civiltà e culture diverse dello sfruttamento e della lavorazione dell’alabastro, eppure ciascuna di esse ha sempre riservato a questa pietra un ruolo privilegiato nella realizzazione di manufatti artistici piuttosto che di oggetti d’uso comune: la sua morbidezza lo rende ideale per l’esecuzione di lavori che richiedono una tecnica perfetta, con figurazioni ricche di movimento e di decori, e si presta alla riproduzione in scala ridotta di motivi ornamentali ricchi di dettagli.

Lunghezza percorso (pedonale): 450 mt.

Consulta l'itinerario dalla mappa web

Aziende artigiane coinvolte

  1. Le Fragole s.a.s - Via A. Gramsci 53, 56048 Volterra PI - Articoli in alabastro dipinto a mano
  2. Marco Ricciardi lavorazione alabastro - via A. Gramsci, 20, 56048, Volterra PI - Oggettistica in alabastro raffigurante alimenti ed oggetti di cucina
  3. Società Cooperativa Artieri Alabastro p.v. - Piazza dei Priori, 5, 56048 Volterra PI
&
Artigianato