fb track
Montagna bambini

La montagna d'estate: un paradiso per i bambini

Immergersi nella natura in libertà, tra sentieri facili e musei a cielo aperto

Map for 44.170623,10.346281

Se si dice montagna, ecco che ci si immagina coperti fino agli occhi, magari con un paio di sci ai piedi o immersi nella neve a far pallate. Ma la montagna toscana non è solo freddo pungente e piste scoscese, perché anche in estate si rivela ricca di esperienze indimenticabili, soprattutto per la famiglia. I bambini, infatti, possono correre liberi e spensierati, scoprendo tante curiosità ed esplorando la natura lontano dal caos cittadino.

Parco dell’Orecchiella in Garfagnana

Il parco dell’Orecchiella si trova nell’incantevole Garfagnana, territorio che affascina i piccini con le sue storie di esseri magici. Si dice infatti che fate e folletti vivano da sempre ben nascosti su queste montagne. Se non si avrà la fortuna di vederli, si rimarrà comunque soddisfatti di una giornata nel parco, dove si possono incontrare animali come mufloni, cervi, lupi e orsi, che abitano nella riserva. I bambini affronteranno incantati i sentieri tematici, come quello dello Struscio, pensato per cercare e studiare insieme tracce della fauna selvatica.

Non lontano si può anche fare un salto nella storia visitando l’archeopark della Fortezza delle Verrucole.

Ecomuseo della Montagna Pistoiese

Questo museo diffuso offre la possibilità di seguire ben sei percorsi tematici, adatti per scoprire la vita degli abitanti di questa parte di Appenino. I ragazzi e gli adulti, attraverso giardini didattici, sentieri e laboratori attrezzati possono scoprire la lavorazione del ferro, l’antica produzione del ghiaccio e altri vecchi mestieri. All’Orto Botanico Forestale dell’Abetone è anche possibile immergersi nella natura e imparare di più sulle piante tipiche della montagna e dei boschi.  

La ghiacciaia visitabile
La ghiacciaia visitabile - Credit: FB Ecomuseo della Montagna Pistoiese
Antro del Corchia sulle Apuane

L’Antro del Corchia, a Levignani di Stazzema, è un affascinante percorso sotterraneo di due chilometri. Vi si accede da una vecchia cava di marmo abbandonata, per immergersi nelle gallerie di questa grotta sorprendente. Il percorso è facilitato da una passerella di acciaio, che guida il visitatore tra stalagmiti e stalattiti, canyon e laghi fossili. Calarsi nel sottosuolo sarà un ottimo sistema per evitare, per qualche ora, la calura estiva.  

Antro del Corchia
Antro del Corchia - Credit: FB Corkia Park
A Moggiona sulle tracce del lupo

Nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nel piccolo paese montano di Moggiona, si aggira, lasciando le sue tracce, il lupo. Con questo percorso dedicato all’animale si può scoprire come vive e come si muove nel bosco. Se sarà troppo timido per farsi vedere mentre lo si aspetta nel capanno di avvistamento, avremo comunque imparato aneddoti, storie e leggende che lo riguardano. Il Percorso del Lupo è un vero e proprio parco ludico-didattico che non lascerà indifferenti.

Il percorso del lupo
Il percorso del lupo - Credit: FB proloco Moggiona
&
Famiglie e bambini