La Firenze autentica: il mercato di Sant'Ambrogio

-Signora buongiorno! Ma che bell'occhiali c'ha?! -Grazie mille! -Si, ma.. torni a trovarmi eh! Che io i complimenti glieli faccio ma un' son mica gratisse!
A sentire questo scambio di battute tra un panettiere dietro il banco e una signora in pelliccia, mi viene da sorridere. Ed è un sorriso sincero, spontaneo, di quelli che lasciano intravedere i denti. Sono appena arrivata al Mercato centrale di Sant'Ambrogio, cuore vivo e pulsante di Firenze, e respiro un'aria che avevo dimenticato esistesse, vedo colori che troppo spesso non apprezzo.
Mercato centrale di Sant'Ambrogio, Firenze
Mercato centrale di Sant'Ambrogio, Firenze
Tra i banchi della frutta e della verdura, i venditori parlano tra loro di lavoro, di sport e soprattutto di Fiorentina; il freddo invernale sembra non disturbarli più di tanto: bastano un cappello di lana e un paio di guanti per affrontare la giornata. Emanano gioia e solarità anche se ognuno di loro ha problemi e altri pensieri. L'importante è andare avanti, vivere. Oltrepassata la porta d'ingresso della struttura si apre un mondo: i prodotti tipici - quelli autentici - della tradzione toscana sono i protagonisti indiscussi di ogni vetrina. Il pane "sciocco", i tagli "poveri" della carne, il pesce azzurro, i formaggi freschi: anche a colpo d'occhio si capisce quanto sia essenziale la qualità.
Una colorata vetrina del mercato di Sant'Ambrogio
Una colorata vetrina del mercato di Sant'Ambrogio
I commercianti collaborano fianco a fianco, condividono la stessa mission e fanno parte addirittura di un progetto universale: la We-Fi Card: una carta fedeltà utilizzabile in tutti i negozi, bancarelle, bar e ristoranti del quartiere di Sant’Ambrogio. Ad ogni acquisto si accumulano punti che consentono di ottenere sconti e offerte speciali. Dal 1873, il mercato è una garanzia, un'istituzione fiorentina, un luogo in cui è possibile comprare alimenti a km 0 a prezzi veramente competitivi e, allo stesso tempo, recuperare quel sano calore umano che a volte diamo per scontato.