Inverno da bar: i 5 migliori locali della Toscana

Le feste sono finite ma l'inverno è ancora lungo: nelle fredde serate che ci aspettano vi proponiamo cinque locali che sono la nostra idea di paradiso, dove gustare non solo le specialità toscane ma anche i cocktail migliori sulla piazza. 1. A Firenze tra i tantissimi bar storici abbiamo scelto Procacci, una delle più antiche gastronomie della città, fondata nel 1885 e ancora oggi aperta in puro stile liberty in Via Tornabuoni, a pochi passi dal Duomo. Perfetto per uno spuntino di metà pomeriggio o per il pranzo, seduti ai tavolini tondi in legno e marmo dovete assolutamente ordinare uno dei panini con la salsa al tartufo, una vera e propria istituzione, magari accompagnati da un bicchiere di vino degli Antinori, che sono i proprietari del locale. Chi vuole portare a casa i sapori autentici della tradizione può acquistare le salse, le marmellate e i sughi di cacciagione rigorosamente prodotti in Toscana.

Panini tartufati e un bicchiere di rosso da Procacci
Panini tartufati e un bicchiere di rosso da Procacci

2. Atmosfera completamente diversa quella che si respira al Tea Room di Siena. Questo delizioso locale in via Porta Giustizia, dietro Piazza del Campo, propone ben 95 tipi diversi di the: una lista infinita che viene da tutto il mondo, dall'India alla Cina, serviti in antiche teiere e accompagnati da un'ottima selezione di dolci e torte fatte in casa. Perfetto per una serata rilassante, magari tra amiche.

3. Sbarchiamo a Livorno per una bevuta in puro stile labronico. Il miglior ponce della città lo troverete al Bar Civili, aperto in via del Vigna dal 1890. Un locale dall'atmosfera retrò, autentico e molto vissuto dai livornesi, che si ritrovano qui per giocare a carte e bere il ponce. La bevanda a base di caffè, zucchero e rum vi verrà servita nel tipico bicchierino di vetro, con una scorzetta di limone, e vi scalderà da capo a piedi!

Il ponce alla livonese [Photo credits: Ila Giusti http://ow.ly/heCXo]
Il ponce alla livonese [Photo credits: Ila Giusti http://ow.ly/heCXo]

 4. Restiamo sulla costa e ci spostiamo a Viareggio per scoprire un locale davvero unico. Il Negroni Club, vicino alla Torre Matilde, è il luogo ideale per tutti i cultori del drink inventato a Firenze dal conte Camillo Negroni, che qui potrete assaggiare in tutte le salse: al peperoncino, al miele, all'assenzio e persino in un'edizione speciale dedicata a Fellini, l'8½. I cocktail sono il frutto delle sperimentazioni di Filippo Mori, barman e artista, che ha persino dipinto le pareti del suo bar del colore rosso dorato tipico del Negroni. Per veri intenditori.

Ai tavolini del Negroni Club di Viareggio
Ai tavolini del Negroni Club di Viareggio

5. Per finire un consiglio per fare colazione: la migliore caffetteria della Toscana secondo la guida 2013 del Gambero Rosso si trova a Campi Bisenzio, vicino Firenze. Il Tuttobene ha conquistato la giuria di gourmet non solo per i suoi cornetti e per l'ottimo cappuccino ma anche per il buon rapporto tra qualità e prezzo.