Parco dell'Uccellina

Il Parco della Maremma: natura e paesaggi incredibili

Gli itinerari per scoprire la Maremma

Abbazia di San Rabano e Torre Uccellina
Percorso: 7,8 km circa
Durata: 5 h circa
Difficoltà: impegnativo
Il percorso si immerge, salendo, nel cuore verde dei Monti dell'Uccellina. In una ampia radura tra alte piante di leccio svettano le pietre biancastre dell'Abbazia e del Monastero benedettino di S. Rabano (XI sec.). A pochi metri Torre Uccellina (XIV sec.).

Le Torri
Percorso: 5,8 km circa
Durata: 4 h circa
Difficoltà: media
Attraverso una fitta boscaglia si raggiunge la Torre di Castelmarino (XII sec.). In basso la pineta rigogliosa e la splendida spiaggia conducono al promontorio di Collelungo e all'omonima Torre (XVI sec.).

Le Grotte
Percorso: 9,7 km circa
Durata: 4 h circa
Difficoltà: semplice
Una tranquilla passeggiata in pineta fino a raggiungere un canale dove vivono tartarughe palustri. A poca distanza si trova la grotta delle Caprarecce, un tempo riparo di pastori e greggi. Altre grotte si aprono ad altezze diverse sulle antiche falesie rocciose.
Partenza: Centro Visite Alberese con bus-navetta per Pratini da dove si prosegue a piedi.

Cala di Forno
Percorso: 12,8 km circa
Durata: 6 h circa
Difficoltà: impegnativo
Ginestre, cisti e rosmarini si alternano a macchia e a boschi di ginepri secolari. Al termine del sentiero, la splendida baia di Cala di Forno premia la lunga camminata con un paesaggio ed un mare indimenticabili.

Forestale/Faunistico
Percorso: 5,2 km
Durata: 2 h circa
Difficoltà: semplice
Itinerario didattico dove è possibile trovare molte specie di piante tipiche della macchia mediterranea. Particolarmente piacevole il sentiero che attraversa il bellissimo bosco di sughere e roverelle secolari dove è facile incontrare branchi di daini.
Partenza: chiesa di Alberese

Bocca d'Ombrone
Percorso: 5,6 km circa
Durata: 2 h
Difficoltà: semplice, ciclabile
Il percorso è molto semplice ma regala suoni, colori e profumi assai diversi. Dalla verde Pineta Granducale si passa alle am¬pie distese palustri che abbracciano il tratto terminale del fiume Ombrone. Una sosta all'osservatorio ornitologico fa scoprire le diverse specie di uccelli che frequentano le zone umide del Parco.
Partenza: parcheggio di Marina d'Alberese

Birdwatching

(solo su prenotazione min. 8 persone, con guida obbligatoria)
Percorso: 3 km circa
Durata: 2 h circa
Difficoltà: semplice
Una zona umida di inestimabile valore dentro una azienda storica della Maremma. Uno splendido itinerario che attraversa praterie palustri, macchie basse, stagni e dune, ambienti ricchi di biodiversità. Dai capanni di avvistamento lungo il percorso si possono incontrare anatre, oche, fenicotteri, falchi di palude e falchi pescatori.
Partenza: località La Trappola

Punta del Corvo
Percorso: 4 km circa
Durata: 2 h e 1/2 circa
Difficoltà: media
Gariga e macchia caratterizzano questo itinerario che permette in tempi brevi di raggiungere il crinale di Punta del Corvo. Bellissima la costa che si può ammirare dagli squarci panoramici che si aprono lungo il percorso.
Partenza: Centro Visite Talamone

Le Cannelle

Percorso: 9 km circa
Durata: 5 h circa
Difficoltà: impegnativo
Da Talamone l'itinerario si collega all’antico sentiero doganale. Cisti e rosmarini costeggiano il percorso che poi si immerge nella fitta macchia.
Partenza: Centro Visite Talamone

Poggio Raso
Percorso: 16 km circa
Durata: 8 h circa
Difficoltà: impegnativo
Tra magnifici panorami della costa e dell'entroterra maremmano il sentiero raggiunge una zona dove la fitta vegetazione e la presenza di grotte ha consentito nel passato la latitanza di pericolosi e leggendari briganti.
Partenza: Centro Visite Talamone
&
Scopri questa zona turistica
Maremma
Ampie distese in cui perdere lo sguardo, campi di grano, di girasole, una rotaia che taglia la campagna alle spalle di una pineta sul Tirreno. ...
Scopri Maremmakeyboard_backspace