Carrara

Il lavoro antico: dalle cave di Carrara alla Lunigiana

In viaggio tra natura e storia sulle montagne a due passi dal mare

Il nostro itinerario parte da Carrara, che lega la sua storia a quella dell’ “oro bianco” di cui è, fin dal Rinascimento, il primo centro mondiale di diffusione. La città offre oggi itinerari interessanti sui diversi aspetti che si legano a questa tematica: la lavorazione del marmo, le sue origini, la fatica, l’ingegno e la creatività dell’uomo nel lavorarlo.
Percorrendo poi le valli montane alle spalle della città e a due passi dal mare, si possono visitare le cave e non possiamo perdere l’occasione per degustare il famoso lardo di Colonnata.
La visita di Carrara si può concludere con il Museo del Marmo e con la visita di uno dei numerosi laboratori artistici.
Da Carrara ci spostiamo in autostrada verso l’entroterra, a Villafranca Lunigiana, per visitare il museo etnografico della Lunigiana e magari per degustare una cena a base di prodotti tipici genuini e caratteristici, come i testaroli. Il giorno successivo possiamo continuare a scoprire la Lunigiana, raggiungendo Fivizzano per visitare l’Antico Mulino ad acqua di Arlia.
Da qui, riprendendo l’autostrada, torniamo di nuovo al mare e raggiungiamo Massa, per visitare il Museo Etnologico delle Apuane e concludere il nostro viaggio nel mondo del lavoro antico.


DA NON PERDERE

A Carrara: passeggiata nel centro storico e visita al Duomo, di epoca romanica, interamente costruito in marmo.
Tre sono i bacini marmiferi da esplorare sulle montagne di Carrara: quello di Colonnata, attivo centro di produzione già in epoca romana, su cui incombe la montagna con i "ravaneti" e le vertiginose strade di arroccamento, quello di Miseglia, più noto come Fantiscritti, e quello di Torano.
Il Museo del Marmo (Carrara), suddiviso in sei sezioni, può offrire ai ragazzi un primo approccio interdisciplinare di tipo artistico, archeologico, storico e scientifico. Interessante una nuova sala multimediale con tecnologia touch screen.
Museo Etnografico della Lunigiana (Villafranca) che conserva le testimonianze materiali della civiltà contadina rimasta immutata per secoli ed è ospitato in un complesso di edifici che racchiudono gli antichi mulini della città
Antico mulino ad acqua (loc. Arlia – Fivizzano), interamente restaurato e ancora funzionante, almeno per i visitatori, è gestito oggi da Legambiente e rappresenta un’esperienza unica per rivivere uno spaccato di civiltà contadina
Museo Etnologico delle Apuane (Massa), accanto al Santuario della Madonna degli Uliveti di Massa, con 36 settori espositivi in cui viene rappresentata la vita quotidiana del passato.

Inoltre puoi visitare:

Ecomuseo della Montagna Lunigianese, un sistema di organizzazione dei siti di interesse naturalistico, storico, architettonico, artistico di un territorio compreso in gran parte nei Comuni di Fivizzano e di Casola.
Castagneto di Sassalbo, uno dei tanti della provincia, compreso nel Parco Nazionale dell’Appennino, dove scoprire le possibilità eccezionali di utilizzo di questa pianta importata nel medioevo.
Museo del Lavoro di Monzone, nato proprio con l’ intento di rendere omaggio doveroso e riconoscente ai lavoratori della Valle del Lucido e alle loro opere straordinarie come la teleferica del balzone, la più grande del mondo.
Filanda di Forno: nella stretta valle del fiume Frigido, il paese di Forno, centro minerario del XIII sec., vede nascere a fine Ottocento la  "Filanda", un imponente stabilimento destinato alla lavorazione del cotone, che sfruttava la potenza delle acque del Frigido, oggi restaurato e visitabile.
Infine, per le scuole elementari, ma anche per le medie inferiori, è altamente interessante l’offerta didattica di alcuni agriturismi e fattorie biologiche. In queste strutture i bambini e i ragazzi conoscono da vicino le attività del lavoro agricolo, la vita degli animali e le attività produttive, la produzione dei cibi contadini quali miele, formaggi, pani etc.  

Tempo medio di fruizione
2 giorni


Ubicazione
Città di Carrara e cave
Museo del marmo: Viale XX Settembre, loc. Stadio – Carrara (MS)
Museo etnografico della Lunigiana: Via dei Mulini, 71 – Villafranca Lunigiana (MS)
Antico mulino di Arlia: loc. Arlia (Fivizzano – MS)
Museo etnologico delle Apuane: Via Oliveti, 81 – Massa (MS)

Orari
Museo del marmo: tutti i giorni festivi compresi.
Orario invernale: 9.00 – 12.30  14.30 – 17.00
Orario estivo: 9.30 – 13.00 15.30 – 18.00
Museo etnografico della Lunigiana:
Orario estivo: da martedì a domenica 9.30 – 12.30  15.30 – 18.30
Orario invernale: da martedì a sabato: 9.30 – 12.30. Domenica: 14.30 – 17.30
Antico mulino di Arlia: aperto su prenotazione
Museo etnologico delle Apuane: aperto su prenotazione

Costo dell’entrata
Museo del Marmo (Carrara): € 4.50, € 2.50 per ragazzi, comitive e adulti over 65
Museo etnografico della Lunigiana (Villafranca):  € 2.50 intero, € 1.50 per ragazzi e gruppi. Su prenotazione, visite guidate animate a misura di bambino con giochi e fiabe “Ti racconto il museo”, laboratori didattici su tessitura, vimini, castagna.
Antico mulino di Arlia (Fivizzano): € 5.00 compresa la visita guidata
Museo etnologico delle Apuane (Massa): € 3.00, possibilità di percorsi didattici “il museo a scuola”

Periodi di apertura e chiusura:
Percorso effettuabile tutto l’anno. Le strutture toccate dall’itinerario, fuori dagli orari di apertura, sono aperte su prenotazione.

Recapiti 
Ufficio informazioni APT: 0585.240063 – fax 0585.869015
Museo del marmo: tel/fax 0585.845746
Museo etnografico della Lunigiana: 0187.494400 – 0187.493417
Antico mulino di Arlia: 0187.422598 - fax 0187.423221 – 328.5466997
Museo etnologico delle Apuane: 0585.252644 – 333.5910306

Email
APT: info@aptmassacarrara.it
Museo del marmo: museomarmo@amiatelfree.it 
Museo etnografico della Lunigiana:  culturabiblioteca@comunevillafrancainlunigiana.it 
Antico mulino di Arlia: legambiente@lunigiana.ms.it
Museo etnologico delle Apuane: museoetnologicoapuane@fastwebnet.it

Sito internet
www.aptmassacarrara.it


Come arrivare
in auto
Autostrada A12 Genova – Rosignano, uscite Carrara o Massa, Autostrada A15 Parma – La Spezia, uscite Pontremoli o Aulla
in treno
Linee Genova – Roma, Parma – La Spezia, Aulla - Lucca
in aereo
aeroporti più vicini Pisa (50 km circa) e Genova (120 km circa)

&
Scopri questa zona turistica
Lunigiana
La Lunigiana è una regione storica compresa fra Liguria e Toscana, tra le province della Spezia e di Massa-Carrara, confinante con la Garfagnana. ...
Scopri Lunigianakeyboard_backspace