Castello di Montegrossi

Il castello di Montegrossi e l'abbazia di Coltibuono

Percorso a pochi chilometri da Gaiole in Chianti

Dall'estremità meridionale di Gaiole si stacca una strada sulla sinsitra del Massellone, che si dirige verso Barbischio, borgo assai pittoresco con casette aggruppate intorno ad una vecchia torre in vetta ad una collina.

Del castello risalente al 1010 resta l'alto rudere salvato da un intervento perfettamente in linea con i moderni principi del restauro.

Da Gaiole la statale 408 si dirige in Valdarno, verso la Firenze-Roma (A1). Dopo 5 km di paesaggio boscoso si arriva al passo di Coltibuono con il suo quadrivio; prendendo sulla destra si arriva alla torre di cancelli, una bella costruzione in pietra in origine sicuramente avamposto di Montegrossi. Questa torre è un rudere imponente che potrebbe essere adottato come simbolo dell'antico Chianti, infatti domina i territori dell'antica lega ovvero Gaiole, Radda e Castellina.

Di Montegrossi oggi resta il villaggio ed un altissimo torrione di pietra, in stato di progressivo decadimento.

Dal passo, prendendo verso sinistra, si giunge all'Abbazia di Coltibuono: una splendida, antica costruzione immersa nel verde di un bosco di abeti e pini. Le origini risalgono ad ancor rima nell'anno 1000; si hanno infatti notizie di una piccola chiesa, un oratorio, che fu restaurato e trasformato in abbazia nel 1037 quando fu affidato ai monaci vallombrosani, ordine religioso sorto per combattere la corruzione che a quel tempo dominava la gerarchia ecclesiastica. L'abbazia prosperò e si estese grazie anche a donazioni di terre molini e dopo alterne vicende nel 1810 sotto il dominio napoleonico i beni vennero espropriati, i monaci cacciati ed il monastero fu venduto all'asta. Oggi il complesso è sede di una prestigiosa tenuta agricola.

Attualmente possiamo vedere un complesso imponente e molto articolato, di un fascino indiscutibile, dominato da una possente torre campanaria. Delle fortificazioni originali dell'abbazia sono rimasti ben pochi elementi.
&
Scopri questa zona turistica
Chianti
Le colline del Chianti sono una dolce catena ondulata a cavallo fra le province di Firenze, Siena e Arezzo e caratterizzano questa terra cara agli uomini dalla notte dei tempi. ...
Scopri Chiantikeyboard_backspace