fb track
Villa La Petraia a Firenze
Photo ©Shutterstock / Stefano Cellai

Sulle colline di Firenze, tra ville, parchi e certose

Scoprire i capolavori architettonici appena fuori da Firenze

Map for 43.76817,11.2532732
Firenze è uno scrigno di tesori artistici e architettonici, creati nel corso dei secoli dai grandi geni che hanno vissuto e amato la loro città, ma anche le sue colline non sono da meno.
I dintorni di Firenze sono ricchi di bellezze da scoprire: ville, parchi e luoghi della fede circondati dal verde, da cui si godono panorami unici sulla vallata.
Qui si trovano due splendide ville medicee, dichiarate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità.
Sono la Villa di Castello, che fu restaurata per volere di Cosimo I de' Medici, che affidò al Tribolo la progettazione e la realizzazione del bellissimo giardino all'italiana. L'interno della villa, sede dell'Accademia della Crusca, non è visitabile.
A poca distanza si trova la Villa della Petraia, che i Medici fecero ristrutturare dal Buontalenti nel Cinquecento. La villa, affrescata da Cosimo Daddi e dal Volterrano, divenne nell'Ottocento residenza di Vittorio Emanuele II re d'Italia.
il parco di Villa Demidoff
il parco di Villa Demidoff - Credit: Shutterstock / S.Tatiana

Seguendo la via Bolognese si arriva a Pratolino, nel comune di Vaglia, dove si trova il parco di Villa Demidoff. Della sontuosa villa costruita nel 1575 dal Buontalenti per Francesco I de' Medici rimangono soltanto pochi resti. Il parco, completamente restaurato, costituisce invece una piacevolissima mèta fuori città. La monumentale statua dell'Appennino del Giambologna è una delle più significative testimonianze del manierismo fiorentino.

Firenze vista da Fiesole
Firenze vista da Fiesole - Credit: prinsesse Lea

Non vpuò mancare una gita a Fiesole, l'antica città etrusca situata su una collina che domina la valle dell'Arno, in una splendida posizione panoramica. Qui si può visitare la vasta area archeologica con i resti delle mura e del tempio etrusco, le terme e il teatro romano e il Museo Civico Archeologico, che raccoglie numerosi reperti degli scavi.
Interessanti anche il Duomo di Fiesole, ovvero la cattedrale di San Romolo in stile gotico, risalente al XII secolo, e la basilica di Sant'Alessandro, la più antica della città.

Certosa-Galluzzo-Firenze
Certosa-Galluzzo-Firenze - Credit: Cyberuly

Da non perdere anche Settignano, un piccolo borgo sviluppatosi su una collina a nord-est di Firenze, raggiungibile in autobus o percorrendo una bella strada panoramica in collina da Fiesole. Gabriele D'Annunzio visse qui nella Villa la Capponcina.
Infine a due chilometri da Firenze in direzione sud si erge la Certosa del Galluzzo, con il suo aspetto di austera fortezza. Fondata da Niccolò Acciaiuoli nel XIV secolo per ospitare i giovani fiorentini desiderosi di apprendere le arti liberali, oggi è abitata da un gruppo di monaci benedettini circestensi. Conserva importanti opere d'arte tra le quali 5 lunettoni con scene della Passione affrescati dal Pontormo.

&
Arte e Cultura