Feste d'Autunno tra castagne e funghi sul Monte Amiata

Odore di castagne arrostite sul fuoco, di vino novello, di tagliatelle condite con i porcini appena raccolti. Quest'anno vogliamo prendere l'autunno per il verso giusto: invece di intristirci sul divano perché non approfittare di quel che di meglio la stagione può offrire? Funghi e castagne, i prodotti più pregiati del bosco, che diventano i protagonisti delle feste che animano per tutti i weekend d'ottobre i borghi più belli sul Monte Amiata.
Un cesto pieno di gustosi funghi porcini [Photo Credits: <a href=Anders Mohlin]" />
Un cesto pieno di gustosi funghi porcini [Photo Credits: Anders Mohlin]
Dal 9 all'11 e dal 16 al 18 ottobre ad Abbadia San Salvatore torna la Festa d'Autunno che riempie lo splendido centro storico del profumo delle caldarroste: le cantine saranno aperte e per le vie del borgo si potranno assaggiare le specialità a base di castagne e funghi negli stand gastronomici, ma anche osservare gli artigiani al lavoro e scoprire gli antichi giochi popolari. I più sportivi potranno anche partecipare alla ricerca dei porcini e delle castagne nei boschi, per ammirare lo splendore delle faggete colorate delle mille sfumature dell'autunno.
Per le strade di Abbadia San Salvatore
Per le strade di Abbadia San Salvatore
Domenica 11 e dal 17 al 18 ottobre a Vivo d’Orcia da non perdere la Festa del Fungo e della Castagna, per assaggiare a pranzo o cena i piatti a base di porcini, dai crostini alle tagliatelle, ma anche altre delizie come il castagnaccio accompagnato dal vin brulé. Anche in questo caso si potrà partecipare a un'escursione guidata che conduce in un castagneto e in un bosco di faggi. [Per informazioni: Pro Loco 0577 873830]
Il profumo indimenticabile delle castagne cotte sul fuoco [Photo Credits: David Butali]
Il profumo indimenticabile delle castagne cotte sul fuoco [Photo Credits: David Butali]
Domenica 25 ottobre è la volta della Festa del Marrone a Campiglia d'Orcia organizzata dai rioni del borgo, che si sfidano a colpi di ricette tradizionali proponendo piatti come i pici fatti in casa, i tortelli e le tagliatelle, ma anche il cinghiale in umido, il caprioli e moltissimi dolci a base di castagne, dal Monte Bianco alla crostata di marroni. 
Le Tagliatelle ai funghi porcini [Photo Credits: <a href=Stijn Nieuwendijk]" />
Le Tagliatelle ai funghi porcini [Photo Credits: Stijn Nieuwendijk]
Gran finale con Il Crastatone dal 30 ottobre al 1° novembre a Piancastagnaio, l'antica festa che deriva il suo nome da "crastata", che in dialetto vuol dire caldarrosta. Per tre giorni nelle vie del borgo dietro le mura della Rocca Aldobrandesca vengono allestiti stand con prodotti tipici ovviamente a base di castagne, dal Castagnaccio alla marmellata di Marroni, mentre nelle locande si possono gustare altre specialità locali e assistere agli spettacoli di musica itinerante e teatro di strada.