Niki De Saint Phalle e il Giardino dei Tarocchi

Escursioni e sport in Maremma

Dal trekking alle immersioni nel paradiso toscano

La Maremma è una vasta zona della Toscana che si estende tra le province di Livorno e Grosseto e si affaccia sul Mar Tirreno. Le occasioni che offre questo territorio sono date dall'ampia varietà di elementi naturali che lo contraddistinguono: il mare cristallino e le terme naturali, le lunghe spiagge e gli scogli, i monti ricoperti dai boschi, le colline e le vaste zone di pianura con i tipici butteri maremmani. Ma non dimentichiamo che fa parte della Maremma anche l'Arcipelago toscano, fra i più belli e incontaminati d'Italia. Le caratteristiche storiche e naturali della Maremma insieme ai prodotti tipici del territorio rendono questa parte di Toscana una zona tutta da scoprire.

Considerata come la parte più selvaggia della Regione, non potrete che innamorarvi sia dell'entroterra che dei paesaggi marini che ha da offrire la Maremma. Amata per questo anche dai vip, le zone che la rendono una delle destinazioni preferite dal turismo d'elite sono in particolare Punta Ala, a nord della Maremma, famosa località balneare rinomata per l'attrezzatissimo porto turistico e il Monte Argentario, più a sud, dal cui promotorio si affacciano le ville di personaggi dell'arte, dello spettacolo e della politica.

Sono molto apprezzate anche città come Castiglione della Pescaia, che vanta il primo posto nella classifica annuale di Legambiente e Touring Club e che per questo si guadagna il soprannome di "piccola Svizzera". Capalbio, più spostata nell'entroterra ma in grado di attrarre turisti che vengono a visitare sia il borgo medievale ottimamente conservato sia  le spiagge, estese per ben 12 chilometri.

Gli appassionati degli sport d'acqua troveranno qua il loro piccolo paradiso. A sud dei Monti dell'Uccellina troviamo Talamone, un piccolo borgo medievale che si affaccia sul bellissimo Golfo dell'Argentario. La sua baia è l'ideale per gli amanti del wind-surf, del kite-surf e della vela.

Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d'Europa, regalerà ai subacquei dei paesaggi indimenticabili. E da lì, un traghetto vi porterà facilmente all'Isola del Giglio, un territorio quasi esclusivamente collinare ma che fra gli amanti dgli sport subacquei è il più amato d'Italia. I punti di immersione sono molti: se decidete di praticare questa attività preparatevi per lo spettacolo di flora e fauna che vi aspetta sott'acqua.

Nei dintorni di Capalbio si trova un giardino unico nel suo genere: il Giardino dei Tarocchi, un parco artistico creato da Niki de Saint de Phalle nella seconda metà del secolo scorso. Ispirata dal Parco di Guell di Gaudì a Barcellona, l'artista decide di costruire un "piccolo angolo di paradiso in cui uomo e natura si incontrano", un progetto che la terrà impegnata per ben 17 anni. Vi si trovano 22 grandi sculture che raffigurano gli Arcani Maggiori delle carte dei Tarocchi: la Papessa è l'opera più rappresentativa (è stata anche la casa di Niki), ma troviamo anche la Giustizia, il Sole, il Mago, l'Albero della vita, il Diavolo, la Ruota della Fortuna. Un posto magico da non perdere.