La fortezza di Mont'Alfonso

Castelli in Garfagnana

Un percorso fra rocche e fortezze

Un itinerario davvero interessante ed emozionante quello delle fortificazioni e le rocche della Garfagnana che può essere definito a tutti gli effetti un salto nel passato, più precisamente un salto in epoca medievale.

Vista la sua ubicazione tanto pregiata, le terre della Garfagnana sono state da sempre al centro dell'interesse collettivo in epoche di scontri come quella medievale e grazie al suo protagonismo nella storia, noi oggi ne godiamo i frutti: la maggior parte dei paesi rimangono arroccati, spesso mantenendo ancora oggi meravigliose mura, castelli, rocche di grande rilievo artistico e culturale come la famosa Rocca Ariostesca di Castelnuovo e la meravigliosa Fortezza di Mont'Alfonso.
 
Le fortificazioni sono l'altro grande tesoro delle terre garfagnine, se ne trovano diverse ma senza dubbio quella di Mont'Alfonso è la più imponente. Ricostruita da poco sullo schema di quella che era all'origine, con grande attenzione al dettaglio, rimane la più grande della zona e la più completa.
 
Non si può però venire in Garfagnana senza fare almeno un salto anche alla Fortezza delle Verrucole, meno imponente, ma con un fascino da vendere. Un esempio di architettura militare di origine medievale, trasformata in epoca Estense nel XVI secolo con l'aggiunta di bastioni e restaurata oggi restituendole l'originaria bellezza.

Da non perdere anche la Torre di Sillico e il borgo di Ceserana. La Torre a pianta quadrangolare si trova alla sommità del borgo di Sillico, ricco di importanti palazzi rimnascimentali, ma anche di fortificazioni medievali. Il borgo di Ceserana è invece un piccolo e ben curato centro abitato con case di pietra e strade lastricate, raccolto all'interno di una cinta muraria quattrocentesca recentemente restaurata.