Bambini

Bimbi in vacanza nelle splendide Terre di Siena

Un percorso insolito e divertente nella natura

Un viaggio con i bambini, in Terre di Siena, può diventare anche un invito al ritmo lento per poter apprezzare e gustare le meraviglie delle tante offerte ambientali che questo territorio esprime. Un itinerario che va alla ricerca della varietà della natura e dei suoi colori e dei segni che l’uomo vi ha lasciato. 

Ecco alcune idee per passare con i vostri figli una vacanza all'insegna di un divertimento responsabile, che permettere di conoscere una terra ricca di fascino e di tesori. Un percorso che attraversa alcune "chicche" nei borghi medievali più belli e nelle città d'arte più belle del territorio.
 

Museo del paesaggio - Castelnuovo Berardenga
Un ottimo punto di partenza per un primo sguardo sul territorio. Il percorso museale propone, infatti, una riflessione che, prendendo spunto dai significati assunti di volta in volta dal termine “paesaggio”, porta il pensiero del visitatore sulle trasformazioni del mondo e sul modo in cui l’uomo legge o può leggere l’ambiente.

Contatti:
Via del Chianti, 61 – 53019
Castelnuovo Berardenga
tel e fax 5505650565


Museo di Storia Naturale dell'Accademia dei Fisiocritici Onlus - Siena
Una visita alle collezioni - di pietre, di animali impagliati ecc. - del Museo permetterà di sapere di più della storia naturale del territorio senese e… la visione dello scheletro di una balenottera nel cortile riserva un “benvenuto” di sicuro impatto visivo!
 

Tra le tante cose che possono incuriosire i bambini, qui si conservano alcune ampolline dell’originale argilla da cui deriva il colore “Terra di Siena”, proveniente da un lago fossile dell’Amiata. La collezione è composta da 60 pezzi, di cui 50 vasetti in vetro, cesellati, probabilmente ottocenteschi, fatti a Colle Val d’Elsa.
 

Di grande interesse, per i piccoli visitatori, anche la Collezione Valenti Serini dedicata ai funghi. La realizzazione in terracotta colorata ne fa una raccolta straordinaria e, attraverso la visione tridimensionale, insegna a riconoscere le tante varietà che si possono trovare nei boschi del nostro territorio che, a volte, se incauti, possono riservare brutte sorprese.
 

Visite guidate alle collezioni zoologiche, paleontologiche e mineralogiche, dimostrazione del funzionamento virtuale dell'Heliometro fisiocritico (orologio solare) e realizzazione di alcuni esperimenti con la macchina del vuoto possono essere organizzate per gruppi (anche piccoli) dietro appuntamento telefonico (0577.47002) o prenotazione on-line.

Inoltre visite con ingresso gratuito per bambini e dei loro accompagnatori dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Il giovedì pomeriggio, il sabato e i giorni festivi il Museo è chiuso.

Contatti:
Piazzetta Silvio Gigli 2 -53100 Siena
Tel e fax 0577 47002 - fisiocritici@unisi.it
www.accademiafisiocritici.it
 
Orto Botanico - Siena
In origine, l’Orto Botanico dell’Università di Siena, era un Giardino dei Semplici (i semplici erano le piante medicinali) che era annesso, appunto, allo Spedale del Santa Maria della Scala fin dalla fine del ‘500. Si chiamò Orto Botanico dal 1784 e dal 1856 fu trasferito nella sede attuale, adiacente al Museo di Storia Naturale Accademia dei Fisiocritici.
 

La valle in cui è ubicato l’Orto Botanico è di grande bellezza e suggestione perché è racchiusa tra le mura e i palazzi senesi. Le specie di piante sono moltissime: da quelle autoctone toscane, agli alberi da frutto, a piante e fiori “esotici”, ad una raccolta di piante grasse. Al di là dell’interesse naturalistico e scientifico, l’Orto botanico offre una sosta piacevolissima ad una visita a Siena: riposo su una panchina all’ombra di un albero magnifico e frondoso, leggendo e rilassandosi mentre i bambini scoprono i colori e le forme delle piante o corrono e giocano per i vialetti dell’Orto.
 

L'Orto Botanico propone visite guidate per gruppi o scuole. Lo svolgimento delle visite guidate è affidato al personale del Museo Botanico del Dipartimento di Scienze Ambientali "G. Sarfatti" dell'Università,che garantiscono l'organizzazione e le competenze tecniche del servizio. Le visite sono effettuate dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30-12,30 e 14,30-17,00.Le visite guidate sono su prenotazione e della durata di un'ora e mezzo. I gruppi devono essere accompagnati e non composti da più di 20 persone per Guida.
 

Si effettuano le seguenti Visite tematiche:

- La Storia e le Collezioni dell'Orto Botanico

- Piante e ambiente: strategie per la sopravvivenza

- Le piante medicinali

- L'evoluzione delle piante terrestri

- Le Orchidee spontanee della Toscana meridionale

- Nel fantastico mondo delle piante: scoprire e conservare la biodiversità!

- Dal carbone alla colza: l'energia delle piante dal passato a un futuro sostenibile

- L''Erbario dell'Università di Siena: presentazione in aula didattica.


Contatti:

Via Pier Andrea Mattioli, 4
0577/235407-09 il fax è 0577232860
www.passus.it  
Orto@unisi.it 

Nella natura, in treno!
Il Treno Natura rappresenta l’occasione ideale per viaggiare nel senese osservando alcuni scorci che diversamente non sarebbe possibile scoprire; il Treno Natura, infatti, attraversa zone “vergini” lontane da strade carrozzabili immergendosi in un territorio di gran pregio paesaggistico.
 

I convogli utilizzati sono vecchie littorine o treni a vapore e percorrono tratti che interessano le Crete, la Val D’Orcia, il Monte Amiata e la valle dell’Ombrone. Una gita speciale, l’occasione giusta per emozionarsi di fronte ad un panorama od una vecchia stazione di campagna, con un mezzo insolito, romantico e per i bambini molto divertente.

Contatti:
Treno Natura, Ferrovia Val d’Orcia
Tel 0577207413 
www.ferrovieturistiche.it

 

&
Famiglie e bambini