Ippovia Prato

A cavallo per scoprire il territorio pratese

Sei circuiti adatti anche al trekking e alla mountain bike

L'ippovia della Provincia di Prato costituisce un'ottima attrattiva per coloro che amano intraprendere itinerari a cavallo, ma anche in mountain bike. Il percorso si snoda su tutto il territorio pratese, da nord a sud, per circa 170 Km, e si collega con le altre ippovie di Pistoia (San Jacopo) e di Firenze (Anello del Rinascimento).

Il percorso, adatto anche al trekking, è dotato di una propria segnaletica e di ben 7 bacheche illustrative che consentono di scoprire ed esplorare il territorio a 360°.
Percorrendo i sentieri dell'ippovia ci si immerge nella natura più vera, in un paesaggio rurale autentico che regala anche occasioni per degustare le eccellenze agroalimentari.

Si passa dal crinale appenninico al Montalbano, attraversando la piana tra Montemurlo, Pantanelle e le Cascine di Tavola. Eterogenei i paesaggi che si susseguono: la montagna della parte alta della Val di Bisenzio, le pianure agricole, le colline colme di vitigni ed olivi.

Chi decide di mettersi in viaggio lungo questo percorso, può contare sulla disponibilità di numerosi centri ippici, hotel, agriturismi e rifugi che garantiscono servizi di qualità.

L'Ippovia è suddivisa in sei microcircuiti di lunghezza variabile, che richiedono più o meno due o tre giorni di tempo.

Ecco i sei sentieri:
&
Scopri questa zona turistica
Montalbano
Le colline dove nacque il genio di Leonardo fanno parte di un paesaggio unico che identifica la Toscana nel mondo. Esse coprono un’area denominata Montalbano oggi compresa fra le province di Firenze, Prato e Pistoia e, un tempo, fra il XVI e il ...
Scopri Montalbanokeyboard_backspace