Sapori d'autunno: 5 sagre da non perdere in Toscana

Castagne, olio e tartufo in festa nei borghi più belli

Con l'arrivo dell'autunno niente di meglio che un weekend a caccia di sapori in Toscana. Sono tantissime le feste dedicate ai prodotti tipici, dalla castagne al tartufo: un'occasione unica per scoprire i borghi più belli, assaggiare i piatti della tradizione e magari portare a casa qualche delizia rigorosamente toscana. Ecco le nostre cinque proposte per un autunno goloso.

Il tartufo di San Miniato
Tartufo bianco di San Miniato
Tartufo bianco di San Miniato

Il tartufo, re della tavola d’autunno, è il protagonista della grande Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco delle Colline Sanminiatesi che si tiene a San Miniato per quattro weekend: 11 e 12, 18 e 19, 25 e 26 novembre. Durante la festa viene premiato il tartufo più grosso e il tartufaio più anziano, si possono gustare le ricette della tradizione nei ristoranti che propongono menù ad hoc per l'occasione, acquistare i prodotti tipici negli stand e nelle botteghe e assistere a dimostrazioni di “caccia” al tartufo con i cani.

L'olio delle Terre di Siena
Olio extravergine IGP

Andiamo nelle Terre di Siena per la Festa dell’Olio che si tiene dall'8 al 10 dicembre a San Quirico d’Orcia: è il momento ideale per visitare il delizioso borgo sull’antica Via Francigena, assaggiare l’olio nuovo nelle degustazioni gratuite organizzate dagli ovicoltori nel centro storico e tanti piatti della tradizione insaporiti con l’extravergine di altissima qualità, dalle bruschette alle zuppe.

I marroni di Marradi
Budino di marroni

A Marradi torna l'appuntamento con la Sagra delle Castagne e del Marron buono, domenica 8, 15, 22 e 29 ottobre. Come ogni anni, saranno giornate all'insegna del gusto e delle scoperte. I visitatori potranno assaggiare i leggendari tortelli di marroni, il castagnaccio, le marmellate di marroni, i marrons glacés, i “bruciati” (caldarroste).

Sapori d'autunno dell'Amiata
Castagne

La prossima tappa del gusto è #AmiatAutunno, una rassegna di appuntamenti dedicata alle eccellenze del Monte Amiata, nei fine settimana compresi tra settembre e gli inizi di novembre. Castagne, funghi ma anche vino e olio sono il fil rouge di un itinerario che attraversa i borghi più belli della montagna. 

Gusto ed eventi a Certaldo
La cipolla rossa di Certaldo

Infine, a Certaldo, nella campagna fiorentina, torna per la sua ventinovesima edizione Boccaccesca, dal 6 all'8 ottobre. Saranno giornate ricche di incontri, presentazioni e laboratori per bambini, ma anche di cooking show e degustazioni per tutti i gusti.

Cover image credit: David Butali

people
Le voci della rete
&
Enogastronomia