Eventi nei borghi della Toscana per tornare indietro nel tempo

5 rievocazioni storiche dell'estate

Ilaria Giannini byIlaria Giannini

Un tuffo indietro nel tempo nei borghi più belli della Toscana: qui l'estate è sinonimo non solo di vacanze al mare ma anche di rievocazioni storiche e medievali. Ecco 5 idee per passare una giornata tra costumi d'epoca, sbandieratori, musica e banchetti a base di specialità oggi dimenticate.

Monteriggioni di Torri si Corona
Monteriggioni di Torri si Corona
Monteriggioni di Torri si Corona

Ogni anno nel mese di luglio torna "Monteriggioni di torri si corona", la festa medievale che anima lo splendido borgo fortificato alle porte di Siena che per due weekend ritorna al 1213, con rievocazioni di arti e mestieri, artisti di strada e delizie ispirati agli antichi ricettari. Sarà l'occasione per ricordare i decenni di grande splendore politico ed economico senese, quando fu costruito il borgo, per controllare il traffico lungo la Via Francigena
Info: monteriggionimedievale.com

Offerta dei Censi
Offerta dei Censi ad Abbadia San Salvatore

Ci spostiamo ai piedi del Monte Amiata per scoprire l'Offerta dei Censi di Abbadia San Salvatore: dal 7 al 9 luglio il borgo rivive le sue origini di “Castrum” medievale e si popola di dame e cavalieri, mercanti e soldati, fanciulle danzanti e giovani atleti. Le piazze e le strade accoglieranno taverne, botteghe di arti e mestieri, musicanti e giocolieri, ma anche un vero accampamento medievale con duelli e sfide con l'arco.

Volterra AD 1398
Volterra AD 1398
Volterra AD 1398 - Credit: Volterra ad 1398 Website

Molto suggestiva anche Volterra AD 1398, la manifestazione che domenica 21 e domenica 28 agosto riporta la splendida città di origine etrusca al Trecento. Dall'alba al tramonto i visitatori potranno immergersi nella magica atmosfera del Medioevo: nel centro storico di Volterra infatti sarà ricostruita una città medievale con mercanti e artigiani, musicisti e giocolieri, popolani e nobili, sbandieratori e balestrieri, cavalieri e dame.

Bravìo delle Botti
Bravìo delle Botti
Bravìo delle Botti

Appuntamento con la tradizione a Montepulciano domenica 27 agosto con il Bravìo delle Botti, un'antica gara che risale al Trecento dove le otto contrade si sfidano facendo rotolare delle botti di 80 chili per il centro storico, in un arduo percorso in salita di oltre un chilometro che termina sul sagrato del Duomo in Piazza Grande. Uno spettacolo unico al mondo e un'occasione imperdibile per visitare il borgo famoso nel mondo per la produzione del vino Nobile, immerso tra le splendide colline della Val d'Orcia.

Giostra del Saracino
La Giostra del Saracino
La Giostra del Saracino

La Giostra del Saracino è una delle principali rievocazioni storiche di Arezzo. Nell'ambito di questa manifestazione sono in programma dua appuntamenti annuali: il penultimo sabato di giugno in edizione notturna, la cosiddetta Giostra di San Donato, e la prima domenica di settembre, in edizione diurna: la Giostra della Madonna del Conforto.

Per le vie cittadine, sfilano cavalieri e maschere medievali, figuranti in costume e a cavallo che seguono il ritmo delle chiarine e delle bandiere.: un'occasione magica per far rivevere la storia della città e del territorio.

&
Arte e Cultura